Venerdì 22 Aprile 2016 - 18:30

Caso Yara, giudici respingono richieste: no a nuova perizia Dna

Si tornerà in aula il prossimo 13 maggio per la requisitoria del pm Letizia Ruggeri

Caso Yara, giudici respingono richieste: no a nuova perizia Dna

I giudici della Corte d'Assise di Bergamo hanno respinto tutte le richieste di integrazione probatoria della difesa di Bossetti, inclusa la richiesta di una nuova perizia sul Dna trovato sul corpo di Yara. La corte ha ammesso invece una quarantina lettere che Bossetti ha scritto e ricevuto da un'altra detenuta nel carcere di Bergamo, di nome Gina. Nelle missive, da quanto si è appreso, il carpentiere di Mapello darebbe indicazioni sulle sue preferenze sul l'organo sessuale femminile. Si tornerà in aula il prossimo 13 maggio per la requisitoria del pm Letizia Ruggeri.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando incontra L'ANM

Processo Occhionero, pm: "Carpite 3,5mln mail, è spionaggio politico"

Nuove accuse contro i fratelli del cyberspionaggio

Perquisizione nella sede della Consip

Consip, Sessa e Scafarto sospesi dal servizio per depistaggio

Il colonnello e il maggiore dei carabinieri accusati di aver distrutto prove utili agli inquirenti

Maltempo, ancora allerta in Liguria, Emilia e Toscana. Problema trasporti

I torrenti iguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. A Brescello il comune ha previsto l'evacuazione del paese