Mercoledì 11 Ottobre 2017 - 11:30

Caso Weinstein, la moglie Georgina: "Azioni imperdonabili, lascio mio marito"

"Il mio cuore è spezzato per tutte le donne che hanno sofferto". Tra le accusatrici del produttore Jolie, Paltrow e Asia Argento

Caso Weinstein, la moglie Georgina: "Azioni imperdonabili, lascio mio marito"

"Il mio cuore è spezzato per tutte le donne che hanno sofferto a causa di queste imperdonabili azioni. Ho deciso di lasciare mio marito. I miei figli ora hanno la priorità e chiedo ai media un po' di privacy in questo momento". Ad annunciarlo a People è Georgina Chapman, moglie di Harvey Weinstein, produttore di Hollywood accusato di molestie e violenza sessuale da decine di donne, tra cui Angelina Jolie, Asia Argento e Gwyneth Paltrow.

Weinstein, 65 anni, e Chapman, 41 anni, si sono sposati nel 2007 e hanno due figli, India Pearl di 7 anni e Dashiell Max Robert di 4. Chapman nel 2004 ha fondato la casa di moda Marchesa, molto amata dalle star. Weinstein dal canto suo, al New York Post aveva dichiarato che "Giorgina è al mio fianco. Abbiamo parlato a lungo e mi sta aiutando a diventare un uomo migliore".

 

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Addio a Ugo Fangareggi, attore caratterista per Monicelli e Risi

Da "Colpo gobbo all'italiana" a "L'armata Brancaleone", sono tantissimi i suoi ruoli nel cinema italiano

Crystal + Lucy Awards 2017 a Beverly Hills

Caso Weinstein, il produttore a Lupita Nyong'o: "Se non cedi non farai mai l'attrice"

L'interprete premio Oscar 2013 racconta di aver subito pesanti avance dal produttore hollywoodiano

Quentin Tarantino Hand & Footprint Ceremony

Caso Weinstein, Tarantino: "Sapevo tutto, avrei potuto fare qualcosa"

Il regista si pente di non aver mai parlato degli abusi e delle molestie del produttore Harvey Weinstein nei confronti delle donne

È morto il regista Umberto Lenzi: il papà di Er Monnezza

Regista e sceneggiatore, aveva inventato il personaggio di Er Monnezza