Giovedì 16 Febbraio 2017 - 10:00

Caso Theo: scontri nella notte a Parigi, usati lacrimogeni

I dimostranti hanno dato fuoco a pile di immondizia /VIDEO

Parigi, scontri durante la manifestazione per Theo

Scontri tra polizia e manifestanti nella notte nel XVIII arrondissement di Parigi, nel corso delle proteste per il caso di Theo, il giovane di colore fermato e secondo le accuse sodomizzato con un manganello da alcuni agenti durante un controllo il 2 febbraio ad Aulnay-sous-Bois, alla periferia della capitale francese. I dimostranti hanno dato fuoco a pile di immondizia e a cassonetti: la polizia, in tenuta antisommossa, è intervenuta lanciando lacrimogeni e i manifestanti rilanciavano indietro i candelotti contro gli agenti. Le proteste delle ultime settimane hanno portato al fermo di oltre 200 persone. Un poliziotto è formalmente indagato per il sospetto stupro di Theo e il ragazzo resta in ospedale ferito.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia: Andremo al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Usa 2016, Donald Trump in campagna elettorale

Hope Hicks, nuova direttrice della comunicazione per Trump

Già nel 2016 era stata la portavoce della campagna elettorale di Donald Trump

AUT, Österreich bereitet Grenzkontrollen zu Italien vor

Migranti, Austria invierà 70 soldati al Brennero

I militari non verranno schierati, né saranno dispiegati carri armati: serviranno ad aiutare nei controlli

Nord Corea, Trump: Da Kim decisione saggia, alternativa era catastrofe

Corea, Trump: Decisione saggia di Kim, alternativa era catastrofe

Kim ha deciso di "osservare per un po'" il comportamento Usa prima di intraprendere la minacciata offensiva contro Guam