Giovedì 16 Febbraio 2017 - 10:00

Caso Theo: scontri nella notte a Parigi, usati lacrimogeni

I dimostranti hanno dato fuoco a pile di immondizia /VIDEO

Parigi, scontri durante la manifestazione per Theo

Scontri tra polizia e manifestanti nella notte nel XVIII arrondissement di Parigi, nel corso delle proteste per il caso di Theo, il giovane di colore fermato e secondo le accuse sodomizzato con un manganello da alcuni agenti durante un controllo il 2 febbraio ad Aulnay-sous-Bois, alla periferia della capitale francese. I dimostranti hanno dato fuoco a pile di immondizia e a cassonetti: la polizia, in tenuta antisommossa, è intervenuta lanciando lacrimogeni e i manifestanti rilanciavano indietro i candelotti contro gli agenti. Le proteste delle ultime settimane hanno portato al fermo di oltre 200 persone. Un poliziotto è formalmente indagato per il sospetto stupro di Theo e il ragazzo resta in ospedale ferito.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Afghanistan, attacco armato a Save the Children: 11 feriti

Ancora nessuna rivendicazione: i media afgani mostrano una colonna di fumo nero alzarsi dall'edificio e quello che sembra essere un veicolo in fiamme

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa