Sabato 05 Marzo 2016 - 16:15

Caso Rosboch, Tribunale riesame: Madre Gabriele resta in carcere

Secondo i legali di Caterina Abbattista lei "non c'entra niente in questa vicenda"

I Ris indagano sull'utomobile  dove probabilmente è stata strangolata Gloria Rosboch

Il Tribunale del riesame di Torino ha confermato la custodia cautelare in carcere per Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi, il ragazzo in cella per l'omicidio di Gloria Rosboch, la professoressa di Castellamonte (Torino) uccisa il 13 gennaio scorso.

Secondo i legali della donna, Matteo Grognardi ed Erika Gilardino, Abbattista "non c'entra niente in questa vicenda, di tutto quello che ha combinato o meno Gabriele lei non ne sapeva nulla, né della truffa né dell'omicidio". Per questo hanno presentato istanza di scarcerazione al Tribunale del riesame che, però, non è stata accolta.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La Torino bene trema: riaperto un caso di oltre 40 anni fa

In esclusiva su 'Giallo' le nuove rivelazioni sull'omicidio dell'allora 25enne Martine Beauregard

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

E' stato lui stesso a presentarsi in caserma dai carabinieri

Appendino accoglie la delegazione di Chambéry: 60 anni di gemellaggio con Torino

Nel pomeriggio la sindaca ha anche visitato il supermercato appena inaugurato al quartiere Vallette