Venerdì 11 Marzo 2016 - 17:45

Caso Rosboch, Sofia: Non pensavo Gabriele fosse un assassino

L'ex fidanzata a Pomeriggio 5: Era molto geloso e mi faceva le scenate

Sofia Sabhou, ex fidanzata di Gabriele Defilippi

"Era molto geloso e mi faceva le scenate. Temeva che lo tradissi e andava in discoteca solo con i suoi amici. Lui andava a divertirsi e io a casa ad aspettarlo. Non pensavo fosse così, non pensavo fosse un assassino". Lo ha detto a Pomeriggio 5 di Barbara D'Urso, su Canale 5, Sofia Sabhou, la ex fidanzata di origine marocchina di Gabriele Defilippi, accusato dell'omicidio dell'insegnante di Castallamonte (Torino) Gloria Rosboch insieme all'amante Roberto Obert e alla madre Caterina Abbattista. Su richiesta della conduttrice la ragazza ha ammesso che Gabriele non voleva che gli altri la guardassero. La giovane ha mostrato anche il contenuto di alcuni messaggi scambiati col ragazzo rievocandone il contenuto: "Mi ricordo di quando mi scrisse di aver vinto mille euro al gratta e vinci. Era felicissimo, mi aveva detto che aveva giocato e vinto". Il messaggio risale al giorno in cui Gabriele aveva ricevuto i soldi, 187mila euro, da Gloria Rosboch.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La Torino bene trema: riaperto un caso di oltre 40 anni fa

In esclusiva su 'Giallo' le nuove rivelazioni sull'omicidio dell'allora 25enne Martine Beauregard

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

Asti, litigio finisce in tragedia: marito uccide la moglie a coltellate

E' stato lui stesso a presentarsi in caserma dai carabinieri

Appendino accoglie la delegazione di Chambéry: 60 anni di gemellaggio con Torino

Nel pomeriggio la sindaca ha anche visitato il supermercato appena inaugurato al quartiere Vallette