Mercoledì 16 Marzo 2016 - 17:45

Caso Rosboch, mamma: Gabriele non è matto, voleva far bella vita

La signora Marisa a 'La vita in diretta': Si merita quello che ha fatto a Gloria

Caso Rosboch, la mamma: Gabriele non è matto, voleva far bella vita

“Rimanere in carcere il più a lungo possibile per noi non è mai abbastanza”. Queste le parole a 'La vita in diretta' su Rai1 di Marisa, la mamma di Gloria Rosboch, che ha scritto una lettera aperta a Gabriele Defilippi, arrestato per l'omicidio della professoressa di Castellamonte (Torino) con l'amico-amante Roberto Obert e la madre Caterina Abbattista. “Aveva fiducia massima” in lui, ha raccontato la mamma, “per noi può chiedere il carcere a vita e basta”. La mamma racconta che Gloria ha iniziato a seguire G., come la signora Marisa chiama Defilippi non riuscendo nemmeno a pronunciare il suo nome, fin dalle elementari, dandogli ripetizioni. Poi si erano persi di vista per qualche anno, finché lui si era ripresentato raccontando di aver preso il diploma a pieni voti, fatto non vero, e proponendo un finto affare all'estero. “Uno che ha un colpo di rabbia ce l'ha per 5 minuti – ha aggiunto la signora Marisa -, qui è un cervello che lavora e lavora bene; uno che è matto non fa così, questa è una persona che ha ragionato, e anche tanto, voleva fare la bella vita senza che lei gli rompesse le scatole”. “Uno che ha fatto quello che ha fatto Gabriele – ha aggiunto ancora - si merita la stessa cosa che ha fatto lui”.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Controllavano le prostitute con un'app 'spia': 10 arresti a Torino

Controllavano le prostitute con un'app 'spia': 10 arresti a Torino

La banda investiva i guadagni nella produzione di marijuana

Incidente sulla A4, muore ingegnere di rientro da zone terremoto

Incidente sulla A4, ingegnere muore rientrando da zone sisma

Si tratta di un funzionario della Regione Piemonte di ritorno da Amatrice

Torino, tir travolge auto, uccide 2 persone e fugge: neonata grave

Tir travolge famiglia in auto su A4: la neonata è grave

Le vittime del tragico incidente sono i genitori, morti entrambi. I tre figli della coppia sono rimasti feriti

Torino, tir travolge auto con famiglia su A4: morti i genitori

Torino, tir travolge auto con famiglia su A4: morti i genitori

Fermato il conducente che si era dato alla fuga. Gravi i tre figli, uno è un neonato