Martedì 12 Gennaio 2016 - 12:00

Caso Quarto, Renzi: Il M5S non ha il monopolio morale

Il presidente del Consiglio tuttavia sottolinea come sia ingiusto addossare una croce a un sindaco giovane che aveva chiesto aiuto

Il presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi

"Un giovane sindaco aveva chiesto un aiuto". Bisogna capire "se qualcuno era a conoscenza e ha preferito tacere, mi sembra ingiusto buttare la croce addosso a lei". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi intervistato da Repubblica Tv, a proposito del caso Quarto, dove il sindaco Rosa Capuozzo "è stata raggiunta da un provvedimento di espulsione dal MoVimento 5 Stelle per grave violazione dei suoi principi. Renzi ha poi proseguito sottolineando come "l'idea che il M5S abbia il monopolio della morale, per noi non e' mai esistita. Ma adesso chiaramente e' venuta meno anche per gli elettori e i militanti dei Cinque stelle". "Io sono per il garantismo più totale, in un Paese civile è un valore costituzionale e costitutivo della sinistra. Ho grande rispetto" per la vicenda Quarto. "Bisogna evitare strumentalizzazioni. Certo il sindaco avrebbe dovuto denunciare ma non è giusto che debba dimettersi ha concluso il presidente del Consiglio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati

Lavoro, Poletti annuncia: "Sgravi per giovani fino a 35 anni nel 2018"

Si tratterà di una decontribuzione fino al 50% per tre anni, al Sud sarà del 100%

Camera dei Deputati - Legge elettorale

Regionali Sicilia, Di Maio: "Osservatori internazionali contro voto di scambio"

Il candidato premier M5S in conferenza stampa con il candidato governatore Giancarlo Cancelleri

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

"Oggi siamo vicini alla possibilità di battere il centrodestra ma dobbiamo dialogare e includere"