Giovedì 31 Marzo 2016 - 15:45

Caso Lusi, sette anni in Appello a ex tesoriere Margherita

Lusi è accusato di essersi appropriato di oltre 20 milioni di euro del partito

Luigi Lusi

Riduzione della pena di un anno per Luigi Lusi, (da otto a sette anni) accusato di essersi appropriato, come tesoriere, di oltre 20 milioni di euro del partito della Margherita. Lo ha deciso la terza Corte d'appello di Roma. Riduzione anche delle condanne, per lo stesso motivo, che furono inflitte ai commercialisti della Margherita Mario Montecchia (da 3 anni e mezzo a 3 anni) e Giovanni Sebastio (da 2 anni e 8 mesi a 2 anni). Confermata invece la condanna ad 1 anno e 2 mesi per appropriazione indebita a Diana Ferri, segretaria di Lusi.

L'accusa contestata per tutti era quella di concorso in appropriazione indebita attraverso la sottrazione dalle casse della Margherita di fondi che annualmente venivano riconosciuti alle compagini politiche. Con la loro sentenza i giudici della Corte d'appello hanno anche disposto la confisca dei beni già sequestrati nel corso dell'istruttoria del processo di primo grado.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa