Lunedì 17 Ottobre 2016 - 11:30

Loris, il giorno della sentenza. Legale Veronica: Aperti a tutto

Per la madre del piccolo l'accusa ha chiesto 30 anni di carcere

Caso Loris, il giorno della sentenza. Legale Veronica: Aperti a tutto

Oggi è il giorno della verità sull'omicidio di Loris Stival: il gup infatti deciderà se condannare o meno la madre del piccolo Veronica Panarello. Per la donna l'accusa ha chiesto 30 anni di carcere. "Siamo in attesa di una sentenza. Siamo aperti a tutte le soluzioni, si tratta di un processo particolare. La signora Panarello si ritiene non colpevole di questo fatto. Riteniamo che la prova non sia stata raggiunta al di là di ogni ragionevole dubbio, quindi aspettiamo la sentenza del giudice", ha detto  l'avvocato Francesco Villardita, legale di Veronica, prima dell'udienza di oggi a Ragusa. "Penso proprio di no", ha detto l'avvocato, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se la donna prenderà la parola oggi o meno. "Da sempre siamo preparati a qualunque tipo di sentenza", ha concluso.

Loading the player...

"Il destino credo che sia già segnato. Non c'è nessuno intento da parte della procura, non avendo reperito nessuna prova della presenza di Andrea Stival sui luoghi del delitto o nell'occultamento del cadavere. Non abbiamo alcun dubbio sul fatto che il procedimento sarà archiviato. Abbiamo uno stato d'animo commosso. Lui vuole arrivare alla fine di questa storia per dare giustizia a quel bambino", ha dichiarato invece l'avvocato di Andrea Stival, Francesco Biazzo.

"L'accusa di Veronica nei suoi confronti Andrea - ha aggiunto il legale rispondendo ai giornalisti - la giustifica in un solo modo: non ha altre persone da coinvolgere per discolparsi. Questa è l'ultima versione perché Veronica Panarello purtroppo non può più dire altro".

"Davide credo che oggi ci sarà". Sta vivendo queste ore "in modo abbastanza ansioso ma abbiamo svolto un lavoro credo assolutamente rigoroso, siamo in una posizione serena, abbiamo solo necessità di arrivare a un punto", ha dichiarato infine l'avvocato di Davide Stival, padre  Daniele Scrofani.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Valanga sull'hotel Rigopiano, sottosegretaria Chiavaroli: Ritrovate sei persone vive

Valanga sull'hotel Rigopiano, sottosegretaria Chiavaroli: Ritrovate sei persone vive

Una trentina le persone nel resort, che è stato sepolto dalla neve

Hotel Rigopiano, Soccorso alpino: ancora speranza, al momento 2 vittime

Hotel Rigopiano, Soccorso alpino: ancora speranza, al momento 2 vittime

"Non ho mai visto nulla del genere. Qui uniamo due scenari diversi: la valanga, che affrontiamo sempre, e una catastrofe naturale come un mini terremoto"

Farindola, vigili del fuoco in azione all'Hotel Rigopiano

Valanga sull'hotel Rigopiano, si continua a scavare: trovate otto persone vive. Polemiche sul ritardo dei soccorsi

Centro Italia in ginocchio per il terremoto e la neve, 4 morti e una trentina di dispersi a Farindola. I soccorritori avvertono: "La situazione è catastrofica" - IL REPORTAGE DI LAPRESSE DALL'ABRUZZO