Lunedì 24 Ottobre 2016 - 21:00

Padre Graziano condannato a 27 anni per l'omicidio di Guerrina

Ritenuto dalla Corte d'Assise di Arezzo colpevole dell'omicidio e dell'occultamento del cadavere della donna

Caso Guerrina, padre Graziano condannato a 27 anni per omicidio

Padre Graziano è stato condannato a 27 anni per omicidio e soppressione di cadavere in merito al caso di Guerrina Piscaglia, la donna scomparsa il primo maggio 2014 a Ca Raffaello, in provincia di Arezzo. La sentenza è stata emessa dalla Corte di Assise di Arezzo, che ha confermato la richiesta dell'accusa. Il cadavere di Guerrina, all'epoca 50enne, non è mai stato trovato.

"E' una condanna giusta, è il primo responso che conferma il suo coinvolgimento in questa vicenda che arriva perché lui non si è aiutato, ha cercato di farla franca e ha infarcito le sue dichiarazioni di bugie", ha detto a LaPresse l'avvocato Nicodemo Gentile. "Si è condannato da solo. Ora rifletta bene e ci dica dov'è il corpo di Guerrina; ci auguriamo che la Chiesa non faccia più finta di niente, deve prendere dei provvedimenti", ha aggiunto il legale dell'associazione Penelope.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Indagine Consip, pm ascolteranno Emiliano come testimone

Consip, pm ascolteranno Emiliano come testimone

Al centro dell'audizione alcuni sms scambiati con il ministro Lotti

Caso Cucchi, sospesi dal servizio i tre carabinieri indagati per omicidio

Cucchi, sospesi i tre carabinieri indagati per omicidio

La misura precauzionale dopo la richiesta di rinvio a giudizio. Ilaria: "Provvedimento giusto, non meritano la divisa"

Scalata a Mediaset, Bollorè indagato per concorso in aggiotaggio

Scalata Mediaset, indagati Bollorè e De Puyfontaine per aggiotaggio

L'indagine è stata aperta un mese fa dai pm milanesi, Fabio De Pasquale e Stefano Civardi

Papa incontra Villarreal: Calcio è come vita, serve spirito di squadra

Papa incontra Villarreal: Calcio è come vita, serve spirito di squadra

Bergoglio ha ricevuto anche una maglietta della squadra personalizzata e autografata da tutti