Lunedì 14 Novembre 2016 - 19:30

Caso Fortuna, Pietro Loffredo: Chi l'ha uccisa è ancora fuori

"A commettere l'omicidio non è stato Raimondo Caputo"

Caso Fortuna, Pietro Loffredo: Chi l'ha uccisa è ancora fuori

Orrore ancora una volta al parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli. Ci sarebbe infatti un nuovo caso di abusi su minori: questa volta si tratterebbe di una bambina di 4 anni che avrebbe subito violenze da parte di nonno e zio paterno. "I veri colpevoli sono ancora fuori, a commettere l'omicidio di Fortuna non è stato Raimondo Caputo. Rachele Di Domenico e il figlio Claudio nascondono qualcosa", ha detto nel corso di 'Pomeriggio 5' Pietro Loffredo, il padre della piccola Fortuna.

Claudio è l'uomo che dopo Pietro ha avuto una storia e un altro figlio con Domenica Guardato, la mamma di Fortuna. "Ci sono molti motivi per cui avrebbe potuto ucciderla, come discussioni familiari. La polizia sa bene che non è stato Raimondo", ha aggiunto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Aborto, al San Camillo Forlanini assunti medici obiettori. Cei: Snaturata la legge 194

Al San Camillo assunti medici obiettori. Cei: Snaturata legge 194

Don Arice "Prevenire interruzione di gravidanza non indurla". Il governatore Zingaretti: Applichiamo la legge

Carige, a Berneschi 8 anni e 2 mesi: Ci mancava mi sparassero

Carige, a Berneschi 8 anni e 2 mesi: Ci mancava mi sparassero

Berneschi è uscito dall'istituto ligure nel settembre 2013, dopo 20 anni da presidente

Roma, Incontro tra il ministro Delrio e i rappresentanti sindacali dei tassisti

Taxi, l'accordo approvato dalla maggioranza dei sindacati

Tassisti prudenti non vanno oltre un 'vediamo' il giorno dopo l'intesa

Tav, terminato lo scavo a Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Tav, terminato scavo Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Telt ha sottolineato: "Nessuna criticità ambientale in oltre 40.000 misurazioni"