Lunedì 21 Novembre 2016 - 17:30

Caso Fortuna, la figlia di Caputo: Mio padre non è un pedofilo

"Credo che Marianna Fabozzi c'entri qualcosa"

Udienza per l'incidente probatorio dell'omicidio Fortuna Loffredo

"So che tipo di persona è mio padre, lui ha fatto tanti sacrifici per la famiglia: forse ha compiuto altri reati, ma non è un pedofilo, non avrebbe mai potuto fare del male a dei bambini. Invece credo che Marianna Fabozzi c'entri qualcosa: credo lo abbia incastrato, perché mio padre voleva lasciarla". E' quanto dichiara a Pomeriggio 5, trasmissione condotta da Barbara D'Urso, Patrizia, la figlia di Raimondo Caputo, principale imputato per la morte di Fortuna Loffredo insieme alla compagna Marianna Fabozzi.

D'Urso ha mostrato anche una lettera indirizzata da Caputo a Patrizia in cui l'uomo professa la sua innocenza e ritenga di essere stato incastrato, dato che lui non avrebbe mai potuto fare del male a dei bambini.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Minniti a Napoli per emergenza baby gang

Napoli, Minniti: "Baby gang colpiscono a caso come i terroristi"

Il ministro dell'Interno in prefettura dopo gli ultimi episodi di violenza. "Altri 100 uomini per presidiare le zone frequentate dai giovani"

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica: tre operai morti intossicati

È successo nella fabbrica 'Lamina'. Un altro è gravissimo. Intervenuti i vigili del fuoco e 118

Milano, Esplosione palazzina via Villoresi 78 a sesto san giovanni

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica: due operai morti intossicati

È successo nella fabbrica 'Lamina', in via Rho 9. Intervenuti i vigili del fuoco e 118

RIGOPIANO UN ANNO DOPO | L'ultimo superstite: "Senza moglie, futuro e orfano dello Stato"

Parla Giampaolo Matrone che nella tragedia ha perso la moglie Valentina: "Farò di tutto perché mia figlia abbia sempre il sorriso"