Martedì 11 Ottobre 2016 - 15:45

Caso Fonsai, Salvatore Ligresti condannato a 6 anni

Condannata anche la figlia Jonella a 5 anni e 8 mesi

Salvatore Ligresti a passeggio per Milano

Il tribunale di Torino ha condannato Salvatore Ligresti a 6 anni nell'ambito del processo torinese per la vicenda Fonsai. Condannata anche la figlia Jonella a 5 anni e 8 mesi. Per entrambi l'accusa è di falso in bilancio e manipolazione del mercato.

Si chiude l'ultimo dei tre processi di primo grado per il caso Fonsai, esploso con gli arresti di tutta la famiglia Ligresti a luglio 2013. Il pm, Marco Gianoglio, aveva chiesto per padre e figlia 7 anni e tre mesi e due milioni di euro ciascuno di multa, e sei anni e otto mesi per Fausto Marchionni, l'ex amministratore delegato della compagnia assicurativa. Marchionni è stato condannato a 5 anni e tre mesi. Condanna anche per l'ex revisore della società assicuratrice, Riccardo Ottaviani, che dovrà scontare due anni e sei mesi per concorso in falso in bilancio. Assolti Antonio Talarico (ex vice presidente di Fonsai) e Ambrogio Virgilio (ex revisore). Disposto anche il pagamento di una multa di 1,2 milioni di euro per Salvatore Ligresti, 1 milione per Jonella Ligresti e 700mila per Marchionni.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

 Superenalotto, vinti oltre 93 milioni a Mestrino (Padova) con il 6

Superenalotto, vinti oltre 93 milioni a Padova con il 6

La vincita è stata realizzata nella tabaccheria 'La bottega tabacchi' di Mestrino

Ucciso a Milano Anis Amri, l'attentatore di Berlino

Terrorismo, espulsi due tunisini: uno era in contatto con Amri

Dalle indagini svolte sono emerse simpatie per l'Isis

Indagine Consip, pm ascolteranno Emiliano come testimone

Consip, pm ascolteranno Emiliano come testimone

Al centro dell'audizione alcuni sms scambiati con il ministro Lotti

Caso Cucchi, sospesi dal servizio i tre carabinieri indagati per omicidio

Cucchi, sospesi i tre carabinieri indagati per omicidio

La misura precauzionale dopo la richiesta di rinvio a giudizio. Ilaria: "Provvedimento giusto, non meritano la divisa"