Venerdì 24 Febbraio 2017 - 16:30

Cucchi, sospesi i tre carabinieri indagati per omicidio

La misura precauzionale dopo la richiesta di rinvio a giudizio. Ilaria: "Provvedimento giusto, non meritano la divisa"

Caso Cucchi, sospesi dal servizio i tre carabinieri indagati per omicidio

Sono stati sospesi dal servizio i tre carabinieri indagati per la morte di Stefano Cucchi. Una misura precauzionale presa dall'Arma dopo la richiesta di rinvio a giudizio arrivata dalla procura di Roma nei confronti dei tre militari indagati per omicidio preterintenzionale e abuso di autorità: Alessio Di Bernardo, Raffaele D'Alessandro, Francesco Tedesco.

Tedesco risponde anche di falso nella compilazione del verbale di arresto e calunnia insieme al maresciallo Roberto Mandolini, all'epoca dei fatti a capo della stazione Appia, dove venne eseguito l'arresto. Vincenzo Nicolardi, anche lui carabiniere, risponde di calunnia con gli altri due, nei confronti degli agenti di polizia penitenziaria che vennero accusati nel corso della prima inchiesta sul caso.

La richiesta di rinvio a giudizio, partita dalla procura dieci giorni fa, apre la strada al quinto processo sulla morte di Cucchi, dopo quelli a medici e infermieri dell'ospedale Sandro Pertini, e alle tre guardie carcerarie inizialmente accusate del pestaggio ai danni del giovane.

"Stiamo valutando le misure processuali da adottarsi e non escludiamo di impugnare il provvedimento di sospensione dal servizio", annuncia a LaPresse Antonella De Benedictis, legale di Di Bernardo, evidentemente in disaccordo con il provvedimento.

Soddisfatta della decisione, invece, Ilaria Cucchi, che su Facebook scrive: "Apprendo la notizia che le tre persone coinvolte direttamente nel 'violentissimo pestaggio' (come definito dalla Procura di Roma) di Stefano Cucchi sono state sospese dall'Arma dei carabinieri". "Credo che questo sia giusto e sacrosanto proprio a difesa e a tutela del prestigio dell'Istituzione - aggiunge - Ora non potranno più nascondersi dietro una divisa che non meritano di indossare".

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Mafia, due milioni di risarcimento alla famiglia del 13enne ucciso per vendetta

Giuseppe Di Matteo sequestrato e sciolto nell'acido perché il padre era un pentito

Cielo tra sole e nuvole, poi arrivano i temporali: il meteo del 22 e 23 luglio

Per i meteorologi del Centro Epson Meteo, tempo instabile da nord a sud. Settimana con caldo nella norma

Operazione 'Gramigna' dei Carabinieri.Scacco al clan Casamonica

'Ndrangheta, agguato nel Reggino: ucciso un uomo, ferito grave bambino

I killer hanno aperto il fuoco in un terreno di proprietà del 39enne, pregiudicato e ritenuto appartenente all'omonima cosca. Grave il bimbo di 10 anni che era con lui

Prima prova di maturità al liceo Manzoni in via orazio

Maturità, Miur: cresce percentuale promossi, oltre 6mila i 100 e lode

Le rivelazioni del ministero sui primi risultati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di II grado. In Puglia gli studenti migliori