Mercoledì 03 Agosto 2016 - 09:30

Caserta, uccide la compagna a coltellate e poi si costituisce

La donna, 59 anni, trovata all'interno di un sacco a pelo riversa sul terreno

Caserta, uccide la compagna a coltellate e poi si costituisce

 Accoltellata dal compagno e abbandonata in un sacco presso la Cava Tifatina situata nel comune di San Prisco,  in provincia di Caserta. L'uomo si è poi costituito presso la stazione dei carabinieri di Santa Maria Capua Venere. E' accaduto questa mattina alle 06.30 circa quando Nicola Piscitelli, classe 1961, di Arienzo (CE), ha raccontato agli agenti di aver ucciso la sua compagna a seguito di una lite. L'uomo, in evidente stato di agitazione, aveva con sè un coltello ancora parzialmente insanguinato. L'ntervento dei Militari dell'Arma presso il luogo segnalato ha consentito di rinvenire il corpo ormai senza vita di  Rosaria Lentini, 59 anni, catanese.  

La donna era in posizione supina, all'interno di un sacco a pelo riversa sul terreno. Secondo i primi accertamenti sul corpo della vittima, sarebbe stata raggiunta da 12 coltellate. Sul luogo sono ora in corso rilievi e accertamenti da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta e della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere. Indagini in corso. Piscitelli è attualmente in stato di fermo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Morte Corazzin, sindaco San Vito al Tagliamento: "Verità per Rossella"

Parla Antonio Di Bisceglie, primo cittadino del Comune dove viveva la 17enne che, secondo la testimonianza del Angelo Izzo, sarebbe stata rapita e uccisa da un branco di giovani

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti suicidi due fratelli gemelli

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese