Martedì 12 Aprile 2016 - 16:45

Caserta, picchia mendicante per estorcerle l'elemosina: arrestato

L'uomo è accusato di tentata estorsione

Caserta, picchia mendicante per estorcerle l'elemosina: arrestato

I carabinieri della stazione di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, durante un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza del reato di tentata estorsione un cittadino nigeriano 33enne. L'uomo è stato notato dai militari, operanti nei pressi di un bar di viale Consiglio d'Europa mentre percuoteva un proprio connazionale, classe 1993, che stava chiedendo l'elemosina.

La vittima si era rifugiata nel bar, e qui l'uomo continuava a minacciarla ulteriormente, anche alla presenza degli agenti, per farsi consegnare i soldi, provento dell'elemosina e la percuoteva, sostenendo che non potesse chiedere l'elemosina senza il suo permesso. L'arrestato è stato portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Visita del presidente Mattarella a  Mantova

Mantova, favori sessuali in cambio di fondi: indagato il sindaco

Mattia Palazzi, Pd, finito nell'indagine della procura, si difende: "Mai chiesto nulla a nessuno in cambio di una collaborazione con il Comune"

Amazon - Sciopero dei lavoratori del magazzino di Castel San Giovanni

"Oggi il pacco è per Amazon", scioperano i dipendenti di Piacenza durante il Black Friday

La protesta dei lavoratori per chiedere un migliore trattamento economico

Ostia, aggressione a giornalista: Roberto Spada fermato e poi trasferito in carcere

Ostia, resta in carcere Roberto Spada: rigettato il ricorso della difesa

Lo scorso 7 novembre aveva aggredito il giornalista Rai durante un'intervista

Igor il Russo è ancora ricercato, cinque indagati per il favoreggiamento del killer di Budrio

Proseguono le indagini per trovare l'uomo autore di due omicidi avvenuti otto mesi fa nel Ferrarese. Sono spuntati i nomi di alcune persone che lo avrebbero aiutato durante la fuga