Martedì 17 Maggio 2016 - 08:00

Caserta, corruzione in appalti: sette arresti

Coinvolti anche ex amministratori del Comune. Tra i reati contestati anche truffa e trasferimento fraudolento di beni

Caserta, corruzione in appalti: 7 arresti, anche ex amministratori Comune

Turbata libertà degli incanti, corruzione, truffa e trasferimento fraudolento di beni, con l'aggravante del metodo mafioso. Questi i reati contestati a 7 persone arrestate questa mattina dai carabinieri del reparto operativo di Caserta, nelle province di Caserta, Sassari e Trento. Le misure cautelari sono state emesse dall’ufficio del Gip presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia.

L'indagine, proseguimento di una più ampia attività investigativa, ha consentito, tra l’altro, di accertare gravi responsabilità a carico di due ex amministratori pubblici del Comune di Caserta, i quali, dietro compenso di denaro ed altre utilità, hanno favorito l'aggiudicazione di una gara d'appalto per la gestione del servizio di trasporto disabili, alla ditta riconducibile all'imprenditore Angelo Grillo, legato al clan 'Belforte' di Marcianise (Ce).

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Napoli, catturato dopo ore dai carabinieri: aveva ucciso la madre e si era barricato in casa

Dramma familiare a Qualiano. Il 37enne, con problemi psichici, ha aperto il fuoco contro la donna

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto