Martedì 21 Marzo 2017 - 08:00

Carmen Consoli sirena e cantastorie incanta Milano

La cantautrice catanese in tour per l'Italia accompagnata dalla sua chitarra e due archi

Carmen Consoli

Da una grande conchiglia blu esce una perla: è Carmen Consoli. La 'cantantessa' sceglie una scenografia semplice ma suggestiva, azzeccatissima per il titolo del suo tour 'Eco di Sirene'. Al centro del palco c'è lei, in abito lungo e fluttuante bianco, come la schiuma del mare. Una sirena il cui suono della voce incanta il pubblico, accompagnata prima dalla sua sola chitarra, poi raggiunta da altre due compagne d'avventura: la violinista Emilia Belfiore e la violoncellista Claudia della Gatta. E le sirene sono loro: "Tre femmine d'acqua salata con l'anima caramellata", spiega la Consoli.

Un ritorno live attesissimo, quello della cantautrice siciliana, che fa tappa a Milano per quattro date sold out al Teatro Dal Verme. 'Eco di Sirene' è l'evoluzione di 'L'anello mancante' del 2008, un tour teatrale con il quale ha registrato il tutto esaurito in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, dominando la scena sola sul palco con le sue sei chitarre.
Ma le sirene non sono solo quelle dal canto ammaliatore: "La sirena - spiega la cantante catanese - è anche un segnale d'allarme, a volte addirittura di guerra. 'Eco di sirene' l'ho scritta quando c'era la guerra nei Balcani, ora è in Libia e in Siria. Il trend della guerra non passa mai. Così come l'impegno dei leoni da tastiera, o la determinazione di chi sceglie di isolarsi come l'Inghilterra o di costruire nuovi muri come l'America".

La Consoli per due ore fa risuonare la sua voce incantatrice e seducente, su musiche totalmente arrangiate da lei, passando da grandi successi come 'Parole di burro', 'L'ultimo bacio', 'Confusa e felice' e l'emozionante 'In bianco e nero' fino a brani meno celebri ma amati dai fan, fra cui un'interpretazione intensissima di 'Geisha' e 'Mio zio' su tutte le altre. Ancora una volta, Carmen Consoli è una cantastorie dall'aspetto etereo ma dall'intensità della terra di Sicilia.

LA SCALETTA: Sulle rive di Morfeo, Parole di burro, Fiori d'arancio, Perturbazione atlantica, Geisha, Il sorriso di Atlantide, Pioggia d'aprile, L'eccezione, Mio zio, AAA Cercasi, L'ultimo bacio, Eco di sirene, Maria Catena, Mandaci una cartolina, A finestra, Blunotte, Contessa miseria, Confusa e felice, Sud est, Ottobre, In bianco e nero, Questa piccola magia, Venere, Quello che sento, Amore di plastica.

Scritto da 
  • Chiara Troiano
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria in aula contro il dj David Mueller

Taylor Swift e le molestie sessuali: prima vittoria contro il dj

I giudici hanno respinto la denuncia del disc jockey, che aveva accusato la cantante di averlo fatto licenziare senza giusta causa