Mercoledì 26 Luglio 2017 - 10:00

Carica Spalletti: Siamo l'Inter, dobbiamo essere ambiziosi

"Vivo tutti i giorni allo stesso modo, 24 ore per migliorarmi e migliorare la squadra"

Carica Spalletti: Siamo l'Inter, dobbiamo essere ambiziosi

"È importante lavorare per crearsi una situazione migliore da quella che si ha. Vogliamo prima di tutto essere una squadra e di conseguenza concentrarci sulla classifica, che è la cosa fondamentale". Luciano Spalletti carica l'Inter nel corso di una conferenza stampa a Singapore in vista del doppio confronto dei prossimi giorni contro Bayern Monaco e Chelsea. "Lavoriamo per conoscere meglio la squadra e i giocatori, questo periodo serve a conoscere più in profondità alcuni elementi che non conoscevo del tutto. Da loro dobbiamo ricevere il miglior segnale per essere una squadra differente", ha aggiunto il tecnico nerazzurro come riportato dal sito del club. Spalletti ha quindi glissato sul mercato per ora asfittico. "Questi giocatori devono fare meglio dell'anno scorso - ha detto - dal mercato potrà inserirsi qualcuno capace anche di tirare fuori di più dai compagni ma le cose a posto le dobbiamo mettere con le nostre forze".

Loading the player...

L'obiettivo per la prossima stagione è molto chiaro nella mente di Spalletti. "Entrare nelle prime quattro posizioni, senza dimenticare i movimenti delle altre squadre, siamo l'Inter e di conseguenza dobbiamo avere aspirazioni forti per una squadra forte", ha ribadito. "Le voci sui calciatori dell'Inter ci sono e ci saranno perché abbiamo grandi giocatori. C'è un disegno tattico del quale bisogna tenere conto, alcune partite necessitano qualcosa di diverso perché in alcuni momenti magari non si trova lo spunto giusto e bisogna essere pronti a cambiare", ha quindi spiegato. Sulle difficoltà ambientali. "Quando si lavora per l'Inter bisogna accettare anche le pressioni ed essere bravi a conviverci, gestendo sia le vittorie che le sconfitte. Vivo tutti i giorni allo stesso modo, 24 ore per migliorarmi e migliorare la squadra", ha dichiarato il tecnico toscano.

Sui due impegni di prestigio nella International Champions Cup. "Ora arrivano le partite con Bayern e Chelsea - ha detto Spalletti - ce la si va a giocare sempre contro tutte. Mi aspetto che la mia squadra sia nelle condizioni di poter mirare a fare bene, dobbiamo pensare di essere in competizione con queste squadre nel prossimo futuro. I complimenti di Conte fanno piacere, abbiamo un ottimo rapporto e lui ha grandi qualità". Oggi l'Inter saprà contro chi farà il suo esordio in campionato. "Il calendario? Abbiamo avuto la conferma anche di altre squadre che possono accorciare il gap che c'è ad oggi con la Juventus. Sarà il tempo a dire chi lavora nella maniera corretta per aspirare a quelle quattro posizioni ma noi vogliamo esserci", ha concluso.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nainggolan arriva al Coni accolto dai tifosi dell\'Inter

Inter, Nainggolan si ferma: distrazione muscolare alla coscia

Problemi anche per Karamoh, che ha riportato una lieve distorsione al ginocchio destro

Nainggolan a

Inter, Nainggolan alle presentazioni ufficiali: "Ora voglio vincere qualcosa"

Il centrocampista belga ha chiuso col passato: non pensa più alla Roma, nè alla mancata convocazione in Nazionale

Nainggolan arriva al Coni accolto dai tifosi dell\'Inter

Nainggolan si prende l'Inter: "Sono carico, darò il massimo"

Il centrocampista belga ha firmato col club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2022

Inter, dopo Nainggolan piace Suso. Il Milan vuole Brozovic

Nerazzurri pronti a mettere sul piatto una quindicina di milioni di euro e un giocatore. Mirante alla Roma