Giovedì 14 Gennaio 2016 - 14:45

Carburanti, Codacons: Abbassare accise per rilancio economia

I consumatori denunciano che il prezzo della benzina continua a salire nonostante il petrolio sia crollato a 31 dollari al barile

Carburanti, Codacons: Abbassare accise per rilancio economia

La caduta libera dei prezzi del petrolio porta con sé nuovi ribassi dei prezzi dei carburanti, con le quotazioni medie della benzina scese sotto gli 1,43 euro al litro, ma per le associazioni dei consumatori il prezzo della verde resta ancora troppo alto. Eni, Q8/Shell e Tamoil hanno tagliato di un centesimo i prezzi di benzina e diesel mentre Esso è intervenuta solo sul gasolio con una riduzione di 2 centesimi. La benzina self service si attesta a 1,429 euro/litro, il diesel a 1,236 euro. I consumatori però denunciano che il prezzo della benzina continua a salire nonostante il petrolio sia crollato a 31 dollari al barile e ai minimi dal 2009, quando la verde costava infatti 1,13 euro al litro.

 

Per il Presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli, "la nostra proposta per rilanciare i consumi e la competitività a causa dell'alto costo del lavoro e dell'uso delle materie prime, tra cui al primo posto la benzina e i derivati è quella di alleggerire il costo a bilancio delle tasse sulla benzina".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ultimo elettrizzante appuntamento con la Porsche Carrera Cup Italia 2017

All’Autodromo di Monza due emozionanti giornate di gare in diretta su Eurosport 2 e DMAX

Mp & Silva, Seamus O'Brien nominato Presidente e CEO del gruppo

La media company leader nella distribuzione di diritti sportivi a livello globale annuncia nuove nomine

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale

Crisi Alitalia - Aerei Alitalia atterrano e decollano dall'aeroporto di Fiumicino

Alitalia chiede nuova cassa integrazione per 1.800 dipendenti

Coinvolti 100 comandanti, 90 piloti, 380 assistenti di volo e 1.230 personale di terra