Sabato 01 Ottobre 2016 - 08:15

Caraibi, l'uragano Matthew guadagna forza: allerta in Giamaica

La tempesca è classificata come di livello 5, il più alto in assoluto

Caraibi, l'uragano Matthew guadagna forza: allerta in Giamaica

Dopo avere scaricato forti piogge accompagnate da violenti venti sulle isole Leeward e sulle ABC (Aruba, Bonaire e Curacao), l'uragano Matthew continua a guadagnare forza ed è diventato una potente tempesta di categoria 5, mentre si sta dirigendo verso la Giamaica. Con un avviso diramato nella serata di ieri, il centro nazionale americano per gli uragani ha fatto sapere che Matthew si è rafforzato velocemente nelle ultime ore, avanzando attraverso i Caraibi con venti che arrivano anche a 240 km all'ora.

Matthew è attualmente un uragano di categoria 5, che è il grado più alto nella classificazione degli uragani sulla Saffir-Simpson Hurricane Wind Scale. Sulla base della banca dati degli uragani atlantici, solo meno di 100 uragani hanno raggiunto la categoria 4, ovvero quella precedente a quella di Matthew, dal 1851 ad oggi. La Giamaica si prepara al suo arrivo con l'allerta massima.

Il ministro del governo locale Desmond McKenzie ha annunciato che circa 350 milioni di dollari giamaicani (corrispondenti a 2,73 milioni di dollari statunitensi) sono stati messi a disposizione in un fondo nazionale per i disastri e le emergenze.

Secondo il centro uragani americano, si tratta dell'uragano più potente nell'Atlantico dai tempi di Felix, che nel 2007 causò più di 130 morti in Nicaragua. L'uragano è stato definito dal centro Uragani come "estremamente pericoloso" e con un occhio "ben definito".
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Xi Jinping presidente senza limiti: la Cina vuole cambiare la Costituzione

Il partito vuole eliminare la clausola che prevede lo stop dopo due mandati consecutivi. Così Xi diventa più potente di Mao

Siria, attacchi aerei a Al-Ghutah

Siria, ok alla tregua. Ma le ong denunciano: "Ancora bombe su Ghouta"

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha approvato la risoluzione all'unanimità, ma il regime continua ad attaccare la roccaforte dei ribelli

MEXICO-FORCED-DISAPPEARANCE-ITALIANS-ARRESTS

Messico, italiani scomparsi consegnati ai criminali: arrestati quattro poliziotti

Gli agenti hanno confessato: sono accusati di "sparizione forzata di persone". I tre erano stati visti l'ultima volta il 31 gennaio