Venerdì 02 Settembre 2016 - 21:00

Roma, giunta Raggi accelera sulle nomine

E' Manuel Fantasia il nuovo amministratore unico di Atac. Salta la visita di Grillo a Roma

Roma, giunta Raggi accelera sulle nomine. La sindaca: Diamo fastidio a poteri forti

"Siamo determinati a lavorare per il bene della città. Queste dimissioni non ci spaventano. Diamo fastidio ai poteri forti. Stiamo valutando personalità di elevatissima caratura in modo che possano far parte della squadra. Già oggi potremo dare un primo segnale". Dopo l'ondata di dimmissioni e il caos in giunta, la sindaca di Roma Virginia Raggi reagisce e accelera sulla ricerca di sostituti. Ed ecco che dopo quattro ore di giunta capitolina arriva il primo rimpiazzo: in Atac al posto di Armando Brandolese, che ieri ha rassegnato le dimissioni insieme al dg Marco Rettighieri, viene nominato Manuel Fantasia, ingegnere nucleare con esperienza internazionale nel settore dei trasporti.

LEGGI ANCHE Caos in Campidoglio, Minenna: Ecco motivi delle dimissioni

"È questione di ore, al massimo di giorni, abbiamo una rosa di persone per la nomina dell'amministratore unico di Atac, la cui competenza è dell'assessore ai Trasporti, che ha la delega su Atac. Ci sono le condizioni per effettuare la nomina anche in assenza di un assessore al bilancio perché in caso di dimissioni le deleghe tornano in capo al sindaco", aveva dichiarato nel primo pomeriggio Enrico Stefàno, presidente della commissione trasporti al Comune di Roma, arrivando in Campidoglio.

Per le nomine di Ama, azienda romana dei rifiuti, da cui si è dimesso l'amministratore unico Alessandro Solidoro, ci sarebbe invece meno urgenza - a quanto si apprende - perché la municipalizzata "Ama ha ancora un dg operativo".

SALTA LA VISITA DI GRILLO A ROMA. Cambio di programma: Beppe Grillo non sarà a Roma lunedì e martedì prossimo per incontrare il direttorio e il sindaco di Roma, Virginia Raggi. In mattinata era circolata la notizia di un blitz del leader pentastellato nella capitale, dopo la bufera che si era scatenata sulla giunta. Il comico avrebbe cambiato idea, riferiscono, deciso a lasciare qualche giorno in più al primo cittadino per vedere come se la cava in questa intricata vicenda.

MARRA 'SACRIFICATO'. Raffaele Marra potrebbe essere 'sacrificato' da Virginia Raggi per ristabilire la pace tra il sindaco e il Movimento 5Stelle. Queste le indiscrezioni che circolano, tra i ben informati in Campidoglio. La nomina di Marra a vice-capo di gabinetto non è mai stata digerita dal direttorio e soprattutto da Beppe Grillo e oggi, dopo la notizia che a scrivere all'Anac potrebbe essere stato proprio l'ex di Alemanno, sembra che il suo destino in Campidoglio sia segnato. Marra, secondo quanto si apprende, infatti dovrebbe lasciare il palazzo per ricoprire un incarico, ancora non definito, in un Municipio di Roma.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Prodi: Preoccupati da Trump, o Europa è unita o finisce male

Prodi: Preoccupati da Trump, o Europa è unita o finisce male

L'ex premier si è espresso sul nuovo presidente Usa

Grillo: Chi cambia casacca deve dimettersi, è fuori da M5S

Grillo: Chi cambia casacca deve dimettersi, è fuori da M5S

Lo scrive in un post in cui ringrazia il sindaco pentastellato di Civitavecchia

Milano, questore: 'Ndrangheta si è consolidata. Sala: Mai domi

Milano, questore: 'Ndrangheta si è consolidata. Sala: Mai domi

"Oggi la 'ndrangheta non spara, non uccide, investe, gestisce l'usura e penetra nell'economia reale"

Torino, Enrico Rossi presenta il libro 'Rivoluzione socialista'

Torino, Enrico Rossi presenta il libro 'Rivoluzione socialista'

Il candidato alla segreteria del Partito Democratico sarà a Settimo Torinese