Giovedì 06 Luglio 2017 - 11:30

Bagarre in Aula sullo Ius soli: interdizione a senatori della Lega

Lo scorso 15 giugno alcuni membri del Carroccio occuparono i banchi del governo per protestare contro il provvedimento e rimase ferita la ministra Fedeli

Senato, ddl Ius Soli - Protesta della Lega Nord che occupa i banchi del governo

Censura e interdizione per alcuni senatori della Lega responsabili della bagarre in Senato durante il dibattito sullo Ius soli. "Il Consiglio deplora i comportamenti dei senatori, quindi sono irrogate all'unanimità e con effetto immediato le seguenti sanzioni (ai sensi dell'articolo 67 del regolamento) nei confronti dei senatori: Calderoli e Volpi la censura; Arrigoni, Consiglio, Crosio, Divina e Tosato la censura e l'interdizione ai lavori del Senato per un giorno di seduta; Centinaio la censura e l'interdizione per due giorni di seduta", ha comunicato il presidente del Senato Pietro Grasso in apertura di seduta.

Il Consiglio di presidenza ha disposto le sanzioni dopo essersi riunito per decidere dei fatti accaduti in aula lo scorso 15 giugno, quando alcuni senatori della Lega occuparono i banchi del Governo per protestare contro il provvedimento e rimase ferita la ministra Valeria Fedeli.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"