Domenica 22 Maggio 2016 - 10:30

Cannes, stasera la Palma d'Oro: favoriti Ade e Jarmusch

Si chiude oggi la 69esima edizione del Festival del cinema

La giuria del 69° Festival del cinema di Cannes

Si chiuderà questa sera con l'assegnazione della Palma d'Oro la 69esima edizione del Festival di Cannes. La giuria presieduta dall'australiano George Miller dovrà decidere quale tra i 21 film in concorso meriterà il premio più ambito, al quale aspirano mostri sacri del cinema come Ken Loach ('I, Daniel Blake'), Pedro Almodovar ('Julieta'), Kleber Mendonça Filho ('Aquarius') o come la sorpresa canadese Xavier Dolan.

Tra le pellicole favorite ci sono 'Toni Ermann' della tedesca Maren Ade e 'Paterson' di Jim Jarmusch seguite, secondo i pronostici, da 'Elle', che ha segnato il ritorno di Paul Verhoeven, e da 'It's only the end of the world' del canadese Xavier Dola, 27 anni, 'l'enfant terrible' del cinema. Meno probabile la vittoria di Ken Loach ('I, Daniel Blake'), di Olivier Assays ('Personal shopper' con Kristen Stewart' non ha riscosso il successo della critica) di Seann Penn con 'The last face' e di Nicolas Winding Refn con 'The neon demon'.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Villa Brasini Christmas party

Da Belen a Guendalina Tavassi, le influencer denunciate all'Antitrust

L'Unione Nazionale Consumatori continua a monitorare i profili Instagram che fanno pubblicità

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Elio e le Storie Tese conduttori per Radio2: arriva "I Cittadini"

Il programma sostituirà "I Provinciali" con Pif e Michele Astori che va in vacanza

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponese

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura