Venerdì 18 Dicembre 2015 - 20:15

Campionati assoluti: Detti record nei 400, Pellegrini ok nei 200

La primatista del mondo Federica Pellegrini s'impone nei suoi 200 stile con 1'56"26 (tre centesimi in più della semifinale mondiale a Kazan) e con questa gara chiude il 2015.

151219-145852_013.jpg

 La prima giornata dei campionati assoluti invernali open di nuoto a Riccione si apre con il primato personale di Gabriele Detti nei 400 stile libero. L'azzurro di Esercito e SMGM Team Lombardia vince con 3'46"46 migliorandosi di oltre mezzo secondo. Il record personale precedente era 3'47"05 che aveva nuotato a Roma l'8 agosto di quest'anno. Con questo tempo Detti supera D'Arrigo nella classifica delle migliori prestazioni italiane all time (3'46"91 il 18 agosto 2014 a Berlino) e diventa il quarto performer italiano di sempre dietro Rosolino, Brembilla e Colbertaldo. Record personali anche per Martina Carraro (Azzurra 91) nei 100 rana con 1'07"55 (precedente 1'08"07 del 5 luglio 2015 a Gwangju) e Silvia Scalia (SMGM Team Lombardia) nei 50 dorso con 28"60 (precedente 29"11 dell'8 agosto 2013 a Roma).

 

 

La primatista del mondo Federica Pellegrini (CC Aniene) s'impone nei suoi 200 stile libero con 1'56"26 (tre centesimi in più della semifinale mondiale a Kazan) e con questa gara chiude il 2015. La primatista italiana Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/azzurra 91) vince i 100 farfalla con 57"80, quinta prestazione personale dopo il record italiano di 57"27 in finale alle Olimpiadi di Londra 2012, il 57"71 in finale a Berlino 2014, il 57"74 dell'anno scorso agli invernali sempre a Riccione e il 57"79 in semifinale a Londra 2012. Nella 4x100 stile libero i ragazzi del CC Aniene in 3'17"73 battono i primatisti italiani delle Fiamme Oro, che salvano il record di società (3'16"38) e si piazzano secondi 3'18"08; terza la squadra della Romania con 3'18"33. Nella 4x100 mista le ragazze del CC Aniene si confermano campionesse d'Italia vincendo con 4'04"86, lontane dal loro record italiano di società (4'01"64 nuotato il 17 aprile di quest'anno proprio a Riccione) ma ancora una volta davanti a tutte le altre. Federica Pellegrini nuota i 100 dell'ultima frazione in 53"79. Le gare riprendono nel pomeriggio alle 16.40.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Incidente in motorino: muore Noemi Carrozza stella del nuoto sincronizzato

Avrebbe compiuto 21 anni l'11 settembre ed era tesserata per la società romana All Round

Doping, fissata l'udienza sul caso Magnini. Rischia squalifica di 8 anni

Appuntamento il 12 luglio davanti alla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping

Campionato italiano Open 2017 

Doping, chiesti 8 anni di stop per Magnini. Il nuotatore: "Vergognoso"

Dopo la pesante richiesta della Procura Nado Italia, lo sportivo si sfoga e racconta la sua versione

Torino, ESCP Europe e AWE Sport lanciano corso per aspiranti manager sportivi

Un programma intensivo di tre settimane per accedere ad un settore professionale in grande crescita