Lunedì 12 Settembre 2016 - 16:30

Campidoglio, Raggi ai giornalisti: Sperate che qualcuno inciampi

"Un po' mi fate pena". Così la sindaca di Roma attacca i cronisti attorno a casa sua

Virginia Raggi esce dalla sua abitazione per recarsi in Campidoglio

Post polemico stamane contro i giornalisti di Virginia Raggi, sindaca di Roma, al centro della bufera nei scorsi giorni. "Un po' mi fate pena, sempre a cercare che qualcuno inciampi", si leggeva sul suo post, trasmesso anche dagli schermi di SkyTg24. Ecco i due post pubblicati stamane dalla sindaca sul suo account Facebook personale in cui si scaglia contro i giornalisti e i fotografi che assediano la sua abitazione privata. Il primo post è corredato da una foto, il secondo da un video.

PRIMO POST
Buongiorno a quei poveri giornalisti che aspettano ore e ore sotto casa mia...

Cosa vi hanno ordinato di "catturare" oggi? Un dito nel naso, i capelli fuori posto, mio figlio che magari fa i capricci per dire che sono una madre snaturata?
Mi fate un po' pena a dir la verità: tutta la vostra vita passata ad aspettare che qualcuno "inciampi"...

Forse siamo già al giornalismo 3.0?
Ad ogni modo, se faccio presto, oggi butterò l'immondizia: state pronti! Sia mai sbagli bidone, potete vincere il Pulitzer!

SECONDO POST
Per ridere (siamo all'assurdo):
Un fotografo: "[dopo il post su facebook] c'è gente che ci odia! È contenta sindaco? È contenta?"
Beh... Se pubblicare una foto di voi sotto casa, può portare a tanto, forse non è solo "merito" mio.

E immaginate cosa potrebbe accadere se pubblicassi il video del buongiorno quotidiano!
La trasparenza è anche questa: che le persone sappiano come fate vivere non tanto me, ma mio figlio (che non ha alcuna responsabilità in questa follia che state creando).

P.s. Ho un altro video di giornalisti che scattano foto mentre porto Matteo al centro estivo e mentre esco dal centro estivo... Facciamo che è come se l'avessi pubblicato?
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Editoria, Cdr agenzie di stampa proclamano per domani sciopero

Le agenzie di stampa hanno proclamato lo sciopero: stop di 24 ore dalle 6 di sabato

Indetto dai cdr alla luce delle mancate risposte da parte del ministro Luca Lotti sul bando di gara europeo

Prodi: Un'Europa a due velocità per sopravvivere alla tempesta

Prodi: Un'Europa a due velocità per sopravvivere alla tempesta

"C'è una carenza di leadership in Europa rispetto al passato"

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale di popoli e di persone

Appello del Papa: L'Europa si riscopra comunità solidale

"Non si può gestire la crisi migratoria come problema numerico, economico o di sicurezza" ha sottolineato Francesco

Renzi: Il racconto di me burattinaio del governo non esiste

Renzi: Io burattinaio governo? Racconto che non esiste

"Io mi sono dimesso da tutto, da premier e da segretario"