Mercoledì 21 Dicembre 2016 - 12:45

Campidoglio: Bocciatura bilancio? Ne faremo altro in tempi previsti

L'amministrazione Raggi: "Revisori molto rigorosi, ma è sicuro che non ci fermiamo"

Campidoglio: Bocciatura bilancio? Ne faremo un altro nei tempi previsti

Dopo che l'Oref, l'Organo di revisione finanziaria del Campidoglio, ha dato parere non favorevole allo schema di bilancio di previsione 2017-2019 adottato dalla giunta Raggi lo scorso 15 novembre, arriva la replica del Comune di Roma sul proprio sito. "Valuteremo le prescrizioni e le osservazioni dell'Oref - fa sapere con una nota l'amministrazione - in modo che la giunta possa adottare al più presto un nuovo schema di bilancio da sottoporre all'assemblea capitolina. I revisori contabili sono stati particolarmente rigorosi nella loro analisi e noi vogliamo raccogliere questa sfida al rigore".  "Ci sono i tempi per predisporre un nuovo schema di bilancio - prosegue il Campidoglio - ed approvarlo entro i termini stabiliti dalle norme (28 febbraio 2017). Perché una cosa è certa: non si ferma la nostra azione amministrativa improntata a principi di legalità, trasparenza e rigore contabile".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ritrovamento di resti di un corpo umano in un cassonetto della spazzatura in Via Guido Reni

Roma, convalida fermo all'uomo che ha fatto a pezzi la sorella

L'avvocato di Maurizio Diotallevi: "Non c'è stata nessuna premeditazione"

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Regeni, 4 settembre informativa governo su rapporti Italia-Egitto

Regeni, a settembre governo informerà su rapporti con Egitto

Sinistra Italiana attacca: "E' urgente, rinvio è inaccettabile"

Salvini al Palasport di Ponte di Legno per il tradizionale comizio di Ferragosto

Lega, Salvini a Ponte Legno e Bossi a Pontida 'separati in casa'

Salvini e Bossi: una distanza non solo logistica ma soprattutto politica: Salvini alle prossime elezioni nazionali potrebbe presentare una nuova Lega a vocazione nazionale