Mercoledì 21 Dicembre 2016 - 12:45

Campidoglio: Bocciatura bilancio? Ne faremo altro in tempi previsti

L'amministrazione Raggi: "Revisori molto rigorosi, ma è sicuro che non ci fermiamo"

Campidoglio: Bocciatura bilancio? Ne faremo un altro nei tempi previsti

Dopo che l'Oref, l'Organo di revisione finanziaria del Campidoglio, ha dato parere non favorevole allo schema di bilancio di previsione 2017-2019 adottato dalla giunta Raggi lo scorso 15 novembre, arriva la replica del Comune di Roma sul proprio sito. "Valuteremo le prescrizioni e le osservazioni dell'Oref - fa sapere con una nota l'amministrazione - in modo che la giunta possa adottare al più presto un nuovo schema di bilancio da sottoporre all'assemblea capitolina. I revisori contabili sono stati particolarmente rigorosi nella loro analisi e noi vogliamo raccogliere questa sfida al rigore".  "Ci sono i tempi per predisporre un nuovo schema di bilancio - prosegue il Campidoglio - ed approvarlo entro i termini stabiliti dalle norme (28 febbraio 2017). Perché una cosa è certa: non si ferma la nostra azione amministrativa improntata a principi di legalità, trasparenza e rigore contabile".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Voto di fiducia al governo Conte

Cdp, c'è l'accordo sulle nomine: l'ad sarà Fabrizio Palermo. Fumata bianca dopo il vertice a Palazzo Chigi

Sbloccato l'impasse. Di Maio: "L'intesa è un'ottima notizia". Tria incassa la nomina desiderata al Tesoro: Rivera nuovo dg

Camera dei Deputati - Interpellanze urgenti

Ilva, Di Maio: "Procedura di gara un pasticcio. Avvierò un'indagine e chi ha sbagliato ne risponderà"

Calenda replica: "Responsabilità è mia, non ho bisogno di inventare 'manine'. Annulla la gara se la ritieni viziata"

Salvini querela Saviano. Lo scrittore: "Punito dissenso, bisogna reagire"

“Provi piacere a vedere bimbi morti in mare” la frase che ha scatenato l'ira del ministro

Governo, sulle nomine è stallo. E il vertice da Conte salta

Si arena la trattativa su Cassa depositi e prestiti: doppio veto M5S-Lega su Dario Scannapieco