Venerdì 16 Dicembre 2016 - 09:15

Campidoglio, arrestato per corruzione Marra fedelissimo di Raggi

Il capo del personale del Campidoglio chiedeva una mano a Scarpellini per placare le critiche contro di lui sul Messaggero

Campidoglio, arrestato per corruzione Raffaele Marra fedelissimo di Raggi

Raffaele Marra, capo del personale del Comune di Roma, è stato arrestato dai carabinieri oggi per il reato di corruzione. Il provvedimento, su richiesta della procura di Roma, è stato emesso dal gip Tomaselli. Marra è uno dei fedelissimi della sindaca del M5S della capitale, un nome discusso che aveva fatto storcere il naso a più d'uno ma che la prima cittadina aveva difeso strenuamente. La vicenda nella quale è coinvolto Marra sarebbe legata a un'operazione immobiliare e non all'indagine sulle nomine in Campidoglio, nell'ambito della quale sono state effettuate delle acquisizioni da parte della polizia giudiziaria in Comune. La nomina di Marra è una di quelle al centro dell'inchiesta, ma l'arresto di oggi sarebbe legato a tutt'altro. Sono in corso perquisizioni in Campidoglio legate all'arresto, insieme a Marra è finito in manette anche l'immobiliarista Sergio Scarpellini. Il capo del personale del Campidoglio chiedeva una mano a Scarpellini per placare le critiche contro di lui sul Messaggero.

Intanto, il Movimento ha annullato il flash mob con Beppe Grillo che aveva in programma oggi alle 15 a Siena. 

"Se Marra ha sbagliato, è giusto che paghi. La giustizia farà il suo corso", il primo commento del M5S per bocca del senatore Carlo Martelli. "Arrestato per corruzione Marra, capo del personale e fedelissimo del sindaco di Roma Raggi, 5stelle. Indagato per falso su appalti Expo Sala, sindaco Pd di Milano. Buona giornata amici...", il commento del segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini. 
 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, Open Arms al largo della Libia. Salvini: "In Italia non ci arrivano"

Un altro tira e molla tra l'Italia e una Ong, dopo la vicenda Lifeline di fine giugno

Presentazione del XVI Rapporto annuale dell’INPS

Dl dignità, governo contro Boeri. Lui ribatte: "I dati non si fanno intimidire"

Il ministro del Lavoro si era scagliato contro le lobby che avrebbero modificato la relazione tecnica sul decreto

Luigi Di Maio ospite di "In Onda"

Decreto dignità, Di Maio: "Relazione modificata da lobby". Mef smentisce

Il ministro del Lavoro contro il numero apparso nella relazione tecnica al decreto

Scontro sulla nuova segreteria Pd, Emiliano: "Restiamo fuori". Calenda: "Harakiri"

Il governatore pugliese: "Non entriamo senza garanzia di un profondo cambiamento di linea politica". L'ex ministro duro: "Siamo alla farsa"