Martedì 15 Marzo 2016 - 08:30

Campari: Raggiunto accordo per acquisire Grand Marnier

Raggiunto un accordo con i membri della famiglia azionista di controllo della società quotata francese Société des Produits Marnier Lapostolle per acquisire il controllo della società

Campari: Raggiunto accordo per acquisire Grand Marnier

Campari ha raggiunto un accordo con i membri della famiglia azionista di controllo della società quotata francese Société des Produits Marnier Lapostolle per acquisire il controllo della società tramite l'acquisizione immediata di azioni iniziali, corrispondenti al 17,19% in piena proprietà, 1,06% in nuda proprietà e 1,54% in usufrutto del capitale, con transazioni ai blocchi con alcuni membri della famiglia azionista di controllo. Dal 2021, attraverso opzioni put e call, si procederà all'acquisizione di di tutte le rimanenti azioni detenute dai membri della famiglia azionista di controllo, corrispondenti al 26,60% in piena proprietà e al 2,24% in nuda proprietà. Da subito è previsto il lancio di un'opa sulle rimanenti azioni, se non si raggiungerà il 50,01%, gli azionisti della famiglia che sono controparti delle ozpioni put e call si sono impegnati a vendere prima del 2021 le loro azioni e a rinunciare ai loro diritti di voto doppio nella misura necessaria per consentire a Gruppo Campari di acquisire il controllo. Il prezzo dell'Opa è di 8,050 euro per azione in contanti (che implica un premio del 60,4% rispetto al prezzo corrente dell'azione), più un earn-out relativo alla potenziale vendita di una proprietà immobiliare a St. Jean Cap Ferrat (Francia). L'Equity Value totale implicito per il 100% di Spml sarà di 684 milioni, mentre l'Enterprise Value totale implicito per il 100% di Spml sarà di 652 milioni. Se l'opa superasse il 95% Campari acquisterà il restante flottante. Contestualmente Campari ha sottoscritto un accordo in esclusiva con la società target per la distribuzione del portafoglio di spirit Grand Marnier a livello mondiale.

 

Positivo l'impatto sia finanziario che sul business mix. Con Grand Marnier, Gruppo Campari consolida un brand a elevato margine e un business ad alta generazione di cassa, aggiunge un prodotto premium e un brand distintivo al proprio portafoglio di brand a priorità globale, che permette di arricchire il mix di prodotto per brand e mercato (gli Stati Uniti diventano il mercato principale a livello di vendite di Gruppo), consolida ulteriormente la propria posizione come principale fornitore di liquori premium e specialità bitter a livello mondiale, continua a implementare la propria strategia di acquisizioni in maniera molto disciplinata e coerente a beneficio della crescita futura. La transazione sarà finanziata da parte del Gruppo Campari con la propria liquidità disponibile.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il "cavallo morente" simbolo della Rai in Viale Mazzini

Rai, Comitato Informazione Pubblica: "Graduatoria Concorso 2015 resti unico riferimento per le assunzioni"

"A due anni di distanza, ancora non è dato sapere come l'azienda intenda agire per assicurare la salvaguardia e il rispetto delle posizioni e aspettative sorte in capo agli idonei"

Nicola Assetta entra in LaPresse. Sarà vicedirettore e capo area video

Il direttore Vittorio Oreggia: "Continua l'opera di espansione". Il presidente Marco Durante: "Il video è sempre più il nostro core business"

Tribunale di Torino condanna Blasting News a risarcire LaPresse

Il sito web sanzionato per l'utilizzo illegittimo di materiale fotografico

Mp&Silva, siglato nuovo accordo europeo per World Boxing Super Series

Mp&Silva, nuovo accordo europeo per World Boxing Super Series

Annunciata l'acquisizione dei diritti televisivi con RTL Netherlands e Arena Sport