Sabato 13 Agosto 2016 - 13:00

Campania, Galletti: 100 mln da fondo sviluppo

I fondi servono a finanziare la lotta al dissesto franoso, la bonifica delle discariche abusive e dei siti di interesse nazionale

Campania, Galletti: 100 mln da fondo sviluppo e coesione per ambiente

Ammontano a circa 100 milioni di euro le risorse messe in campo dal governo per la Campania nel corso della riunione del Cipe dello scorso pomeriggio a Palazzo Chigi per finanziare la lotta al dissesto franoso, la bonifica delle discariche abusive e dei siti di interesse nazionale e per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici come scuole, ospedali e Asl e edifici pubblici nei Comuni con meno di 15mila abitanti. Un imponente finanziamento arrivato con il via libera alla programmazione 2014-2020 dei Fondi Sviluppo e Coesione destinati all'Ambiente.

"Questa prima ripartizione dei fondi conferma la centralità che il Governo conferisce alla risorsa ambientale e concretizza l'impegno assunto con la Regione Campania attraverso la programmazione delle risorse comunitarie - afferma il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti -. Si tratta di interventi necessari a completare un articolato piano ambientale per il Paese, che rappresenta un impegno fortissimo su settori che consideriamo prioritari per lo sviluppo regionale e nazionale: mi riferisco alla messa in sicurezza del territorio, alle bonifiche dei siti inquinati, alla tutela delle risorse naturali".

"Va sottolineato inoltre che gli interventi per la Campania rappresentano risposte precise a problemi storici come la messa in sicurezza della falda acquifera del Sin Napoli Orientale o i lavori  per la messa in sicurezza del centro storico di Sant'Agata dei Goti", aggiunge Galletti. I settori su cui sono stati individuati Piani Stralcio di interventi prioritari sono le bonifiche dei Sin e delle discariche, la difesa del suolo, la depurazione e la gestione delle acque, i rifiuti, le infrastrutture verdi in parchi e aree marine protette, l'efficienza energetica degli edifici pubblici.

Nel dettaglio si tratta di 41,8 milioni che andranno finanziare dieci interventi necessari a contrastare il dissesto idrogeologico nei Comuni di Sant'Agata dei Goti, Paduli, Durazzano, Rotondi, Ginestra degli Schiavoni, Falciano del Massico, Alife, Vallata e Ailano. A cui si sommano i 14,9 milioni per la bonifica di nove discariche abusive nei Comuni di Andretta, Tocco Claudio, Montefalcone di Valforte, Puglianello, Pescosannita, Sant'Arsenio, Pagani, Ceppaloni e Maddaloni. Sono invece 13,8 i milioni destinati alla messa in sicurezza e bonifica della falda acquifera del Sin Napoli orientale. Inoltre sono previsti finanziamenti pari a 40,7 milioni per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici suddivisi a loro volta in 12,7 milioni per gli edifici scolastici, 12 milioni per gli interventi nelle aziende sanitarie locali e negli ospedali e 16 milioni per la riqualificazione degli edifici pubblici nei Comuni fino a 15mila abitanti.
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati - Consultazioni del Presidente incaricato Giuseppe Conte

Governo, Conte da Visco. Poi al lavoro sulla lista dei ministri

Il premier incaricato dal governatore della Banca d'Italia a Palazzo Koch. Giovedì ha incontrato i risparmiatori che hanno perso i loro soldi

Il Presidente Mattarella a Civitavecchia in occasione della partenza della "Nave della Legalità"

Il Colle non ci sta: "Tema non sono veti, ma diktat su Mattarella e Conte"

Trapelano malumori per la posizione di Di Maio e Salvini su Savona all'Economia

Quirinale, Consultazioni

Salvini: "Pace fiscale e autonomia le priorità". E insiste su Savona al Mef

Una persona che vuole ridiscutere le regole europee "è un vanto per l'Italia, non un disvalore"

Quirinale, terzo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo

Berlusconi attacca: "FI non sosterrà il governo, incompatibili con M5S"

Il leader forzista si scaglia contro "l'ideologia pauperista e giustizialista dei grillini"