Venerdì 28 Ottobre 2016 - 16:45

Campania, De Luca rinviato a giudizio per falso in atto pubblico

Al centro dell'inchiesta la variante ai lavori di piazza della Libertà a Salerno

Campania, De Luca rinviato a giudizio per falso in atto pubblico

Rinvio a giudizio per il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, per la variante ai lavori di piazza della Libertà a Salerno. I fatti risalgono al 2011, quando De Luca era sindaco della città campana: l'accusa nei suoi confronti è di falso in atto pubblico. Con il presidente della Campania andranno a processo, come deciso oggi dal gip del tribunale di Salerno, altre 25 persone tra ex amministratori, funzionari comunali, tecnici e imprenditori. Una decisione attesa, fanno sapere dalla Regione, che De Luca almeno per il momento non ha intenzione di commentare.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grillo difende 'democrazia dei clic': Non vale meno, primarie si pagano

Grillo difende la 'democrazia dei clic': Le primarie si pagano

"Grazie alla tecnologia oggi è possibile votare online, un sistema molto più comodo"

Presentazione dell'Internetday  - Uomini, robot e tasse: il dilemma digitale -

Alitalia, Calenda: Non si può far fallire, shock per Pil

Il ministro la prossima settimana, insieme al governo, si deciderà se nominare Luigi Gubitosi commissario

Operazione salvataggio migranti al largo delle coste libiche

Ong-migranti, Orlando contro Alfano: Non pensavo con populisti

Continua la polemica sui rapporti tra organizzazioni e scafisti. la portavoce di Frontex: Smantellare il business

I tre candidati

Primarie Pd, ai gazebo per scegliere il nuovo segretario: incognita affluenza/FOTO

Il partito annuncia: "Alle 12 hanno votato 701.373 cittadini. Grazie agli oltre 80 mila volontari". I tre candidati ai seggi