Mercoledì 11 Maggio 2016 - 16:00

Camorra, arrestato boss latitante ricercato per spari a caserma

Si tratta di Umberto Accurso,inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi

Camorra, arrestato boss latitante ricercato per spari a caserma

I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno catturato a Qualiano, nel napoletano, il boss latitante della Camorra, inserito nell'elenco dei latitanti più pericolosi, Umberto Accurso, ricercato dal 2014 e nelle ultime settimane noto per gli spari contro la caserma di Secondigliano. Accurso era in un appartamento anonimo: non ha aperto ai militari che hanno dovuto sfondare la porta blindata. La notte del 20 aprile almeno una ventina di colpi di pistola erano stati esplosi contro la caserma dei carabinieri; "non ci facciamo intimidire", era stato il commento del comandate provinciale Antonio De Vita.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mamma uccide figli a Suzzara in provincia di Mantova

Catania, due anziane sorelle uccise in casa: ipotesi rapina

I corpi trovati nella loro nella loro abitazione di Ramacca messa a soqquadro. Indagano i caraninieri

Processo a carico di Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio per vicenda dj Fabo

Dj Fabo, Cappato: "Era mio dovere aiutarlo a morire"

L'esponente dei Radicali al processo che lo vede imputato per aiuto al suicidio e per aver accompagnato in auto in Svizzera il 40enne milanese

Matteo Renzi visita la Tegim Telethon a Pozzuoli

Malattie rare: oltre 6mila patologie colpiscono 600mila italiani

Sono casi gravi, spesso letali, e spesso non esistono terapie disponibili