Mercoledì 18 Maggio 2016 - 13:45

Calcioscommesse, Conte: Felice per assoluzione ma non è lieto fine

"Non dimentico i quattro anni passati. Sono cose indelebili che lasciano un segno e rimarranno per sempre"

Calcioscommesse, Conte: Felice per assoluzione ma non è lieto fine

"Sono contento dell'assoluzione ma non è una vicenda a lieto fine". Il ct della nazionale Antonio Conte in conferenza stampa a Coverciano commenta così la sentenza di lunedì sul calcioscommesse in cui è stato assolto.

"Un'assoluzione non mi fa dimenticare i quattro anni passati, non fa dimenticare una perquisizione a casa alle 5 di mattina, la televisioni sotto casa di mattina, giù avvisate - ha proseguito l'ex allenatore della Juventus - Non fa dimenticare i tanti titoloni sui giornali, le tante trasmissioni e i tanti giustizialisti. Tante situazioni che hanno fatto male a  me e alla mia famiglia. Sono cose indelebili che hanno tracciato un segno e rimarranno per sempre".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Gaetano Scirea

Gaetano Scirea: avrebbe 65 anni il 'gentleman' del calcio italiano

Morì in un incidente in Polonia nel 1989. Dai sette Scudetti con la Juve alla Coppa del Mondo: gli straordinari traguardi di uno dei difensori più forti di sempre

Coverciano, primo giorno di ritiro per la Nazionale di Roberto Mancini

Mancini alla prova del primo ritiro: "Possiamo dare molto. Buffon? Porte aperte"

Stesso discorso anche per De Rossi. Grandi speranze su Balotelli: "Dipende tutto da lui, dovrà dare il massimo"

Sampdoria - Napoli

Sarri rifiuta lo Zenit e si avvicina al Chelsea

Ma resta da risolvere il nodo di Conte, legato ai 'Blues' ancora per una stagione

TOPSHOT-FBL-LIGA-ESP-BARCELONA-REAL SOCIEDAD

Ufficiale, Iniesta al Vissel Kobe: "Sfida importante per la mia carriera"

L'ingaggio dello spagnolo sarà di circa 30 milioni di dollari