Giovedì 13 Luglio 2017 - 08:45

Juve-Douglas Costa ufficiale. Cairo: Nessuna offerta per Belotti

Sul fronte nerazzurro Icardi dà il benvenuto a Borja Valero: "Sarà un giocatore che ci aiuterà tantissimo"

Calciomercato, Juve-Douglas Costa ufficiale. Cairo: Nessuna offerta per Belotti

Un colpo di mercato fatto e un altro 'congelato'. Se Douglas Costa è ufficialmente un giocatore della Juventus, frenata per Patrik Shick. Ma partiamo dal brasiliano: i bianconeri hanno raggiunto un accordo con il Bayern Monaco. Operazione da 46 milioni di euro: sei per il prestito annuale più 40 per il riscatto. Visite e firma con il club di corso Galileo Ferraris per l'esterno. Non decolla, invece, l'affare Shick. L'attaccante ceco, dopo le vacanze, è in attesa di conoscere il suo futuro, perché sono necessarie nuove valutazioni. Intanto, da Ibiza, Federico Bernardeschi, talento viola, strizza l'occhio: "A chi non piacerebbe giocare nella Juventus? Vado in ritiro con la Fiorentina, credo. Io sono sereno. E non ho fretta. Adesso tocca al mio procuratore e alle società", ha detto il viola a 'La Gazzetta dello Sport'. Entrata a gamba tesa, invece, per Dani Alves, che ha firmato per due anni al Paris Saint Germain: "La grande differenza tra la Juventus e il Psg? L'ambizione e l'organizzazione. C'è grande ordine qui". Ecco un'altra stilettata: "La scelta di andare alla Juve è stata egoista, questa volta ho cercato di accontentare tutti, mia moglie e i miei amici".

Da una sponda all'altra della città della Mole. Il 'Gallo' Belotti verso il Chelsea? Il presidente del Torino, Urbano Cairo, frena: "Non mi risulta, però siamo qua. Abbiamo fissato con lui una clausola rescissoria da 100 milioni, quindi qualora arrivassero offerte dall'estero non potrei dire nulla se lui le accettasse". Poi parole al miele per il bomber della Nazionale: "È importante che un giocatore dell'importanza di Belotti rimanga con noi non solo perché c'è un contratto ma perché è felice di farlo. È una cosa che va verificata, ma non ho motivo di dubitarne". Mentre il centrocampista Daniele Baselli ha rinnovato fino al 2022.

Veniamo poi all'Inter. "Noi siamo contenti con il nuovo mister e ora la società farà sicuramente un buon mercato", la rassicurazione del capitano Mauro Icardi. "Un messaggio per convincere Perisic a restare? Deve pensare solo a lui, se non è felice di stare qui deve andare via come ha detto il mister, se invece è contento deve restare". Quindi, il benvenuto a Borja Valero: "Sarà un giocatore che ci aiuterà tantissimo, soprattutto davanti, con i suoi assist. Gioca in Italia da 5 anni, ha grande qualità e ci sarà molto utile". Dai nerazzurri di Milano a quelli di Bergamo. "Il Papu ancora con noi!". Con questo tweet l'Atalanta ha ufficializzato il rinnovo di Alejandro Gomez. "C'è voglia di iniziare subito perché ci aspetta una grande annata. Ci sono tanti ragazzi giovani, dobbiamo dare l'esempio. Ci aspetta un anno molto importante per la storia dell'Atalanta, dobbiamo essere all'altezza", ha detto l'argentino, che si è legato alla Dea per i prossimi cinque anni. Continua, infine, la caccia dei talenti della Fiorentina. Martin Graiciar è un nuovo giocatore viola. L'attaccante ceco, classe 1999, arriva dallo Slovan Liberec "a titolo definitivo".

 

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter - Atalanta

Serie A, doppio Icardi affonda l'Atalanta: Inter a -2 dal Napoli

Un successo che consente ai milanesi di restare nella scia della capolista scavalcando la Juventus al secondo posto

Udinese - Cagliari

Serie A, il Cagliari passa a Udine: Joao Pedro trafigge i friulani

Dopo due vittorie consecutive, arriva lo stop (inatteso) per la squadra di Delneri, per i sardi seconda vittoria in trasferta

Benevento - Sassuolo

Serie A, Sassuolo passa al 94': Benevento resta ancora a quota zero

A spezzare i (piccoli) sogni dei sanniti un gol in pieno recupero di Peluso, quando l'1-1 sembrava ormai segnato

Spal vs Fiorentina

Serie A, Chiesa salva la Fiorentina: 1-1 contro la Spal

La squadra di Pioli sale a 17 punti, a 10 gli emiliani