Lunedì 24 Luglio 2017 - 21:30

Juve prepara l'affondo su Emre Can. Roma, assalto a Mahrez

Dopo l'ingaggio di Bernardeschi, i bianconeri si concentrano su centrocampo e difesa

RUS, FIFA Confed Cup, Deutschland vs Kamerun

La notizia del giorno è ovviamente l'ingaggio di Federico Bernardeschi da parte della Juventus, il trequartista di Carrara ha firmato con i bianconeri un contratto fino al 2022 e alla Fiorentina andranno 40 milioni più una opzione sul 10% in caso di futura cessione ad un altro club. Sistemato l'attacco con l'ex viola e Douglas Costa (ma attenzione a un ritorno di fiamma per Schick), il dg Beppe Marotta può ora concentrarsi sugli ultimi due tasselli da mettere a disposizione di Allegri: il centrocampista e il difensore. Sfumata quasi certamente la pista Matic, ormai ad un passo dal Manchester Utd, il nome caldo per il centrocampo bianconero è quello di Emre Can. Il tedesco di origini turche è in scadenza di contratto nel 2018 con il Liverpool, la Juve è pronta a mettere sul piatto 25 milioni di euro contro i 35 richiesti dai Reds. L'alternativa a Emre Can resta Blaise Matuidi, anche lui in scadenza fra un anno e che sul finire del mercato il Psg potrebbe anche decidere di cedere a un prezzo ragionevole. Per la difesa oltre alla pista Gimenez è spuntata quella che porta a Mangala del Manchester City.

Settimana importante anche in casa Roma. Dopo l'acquisto di Kolarov dal Manchester City, il ds Monchi è pronto a lanciare l'assalto per Mahrez del Leicester. Si attende solo l'ok del presidente Pallotta: i giallorossi sarebbero pronti a investire oltre 30 milioni di euro sull'attaccante algerino, intanto è ormai quasi tutto pronto per il rinnovo di Nainggolan fino al 2021.

Mercato ancora tutto da decifrare è quello dell'Inter, con il Bayern Monaco che blinda Vidal e il Manchester Utd che non sembra deciso a inserire Martial nell'affare Perisic. Nerazzurri che tengono sempre d'occhio la situazione Di Maria al Psg, con l'argentino che potrebbe finire sul mercato in caso di arrivo di Neymar. Inter che è però vicinissima all'ingaggio di Vecino dalla Fiorentina.

Restando a Milano, ma sull'altra sponda, prosegue la caccia al centravanti da mettere a disposizione di Montella. L'obiettivo numero 1 resta sempre Belotti, ma il Gallo sembra destinato a rimanere a Torino almeno un altro anno. Milan che sottotraccia continua a lavorare per Aubameyang nonostante le parole dei dirigenti del Boussia Dortmund che ritengono incedibile il loro gioiello. Nel frattempo rischia di complicarsi anche la pista Kalinic, se come sembra sul centravanti croato potrebbe inserirsi l'Olympique Marsiglia viste le difficoltà ad arrivare a Bacca.

In casa Napoli, infine, tiene banco sempre la ricerca di un portiere da affiancare a Reina. L'argentino Rullo resta una pista molto calda, ma da non sottovalutare anche il nome del baby Meret dell'Udinese. Sul fronte partenze, si raffredda la pista Udinese per Pavoletti con il club friulano che ritiene troppo elevato l'ingaggio del giocatore.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tavecchio: Sono soddisfatto dalla Var, ma va lubrificato meccanismo

Tavecchio: Sono soddisfatto del Var, ma va lubrificato il meccanismo

E' stato proprio il presidente della Figc a spingere affinché venisse introdotta la moviola in campo

Lazio - Spal

Serie A, Spal ferma la Lazio. Samp e Chievo ok, pari Sassuolo-Genoa

Una doppietta di Quagliarella lancia la Sampdoria sulò Benevento mentre il Chievo espugna la 'Dacia Arena' battendo 2-1 l'Udinese

Inter  - Fiorentina  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Serie A, Inter: doppio Icardi e Perisic. Milan 3-0 su Crotone / FINALE

Atalanta-Roma 0-1 (giocata alle 18), Bologna-Torino 1-1, Crotone-Milan 0-3, Inter-Fiorentina 3-0, Lazio-Spal 0-0, Sampdoria-Benevento 2-1, Sassuolo-Genoa 0-0, Udinese-Chievo 1-2

Juventus - Cagliari

I tifosi commentano il Var tra polemiche e ironia. 1-0 per Buffon

Il parere degli appassionati sull'esordio del VAR