Venerdì 04 Agosto 2017 - 21:45

Calciomercato, Inter: Dalbert-Emre Mor. Roma insiste per Mahrez

I nerazzurri sono vicinissimi a piazzare il doppio colpo

AUT, UEFA EL, FC Red Bull Salzburg vs OGC Nizza

Le mani dell'Inter su Dalbert ed Emre Mor. I nerazzurri sono vicinissimi a piazzare il doppio colpo: praticamente chiusa la trattativa con il Nizza per l'arrivo del terzino brasiliano, operazione da 20 milioni più bonus, in dirittura d'arrivo quella con il Borussia Dortmund per l'attaccante, già nel mirino di Roma e Fiorentina. Il turco dovrebbe arrivare con la formula del prestito con diritto di riscatto. Dalbert dovrebbe arrivare a Milano lunedì per visite e firma. Ma l'Inter non si ferma: nel mirino di Walter Sabatini c'è anche l'ucraino Andrij Jarmolenko, attaccante della Dinamo Kiev. Sul fronte delle uscite, mentre continua la trattativa con il Valencia che vuole Murillo e Kondogbia, restano sempre da valutare le situazioni di Ivan Perisic e Antonio Candreva. I nerazzurri sono sempre più intenzionati a togliere dal mercato il croato, vista l'offerta ritenuta insoddisfacente del Manchester United: l'ipotesi rinnovo si fa più concreta. Il Chelsea continua invece ad insistere per il trequartista ex Lazio: pronti 25 milioni per portare il nazionale azzurro in Premier League.

La rotta inversa potrebbe invece compierla Riyad Mahrez. La Roma non intende mollare la pista che porta all'algerino del Leicester: dalla Francia assicurano che i giallorossi hanno rilanciato, offrendo 35 milioni al Leicester. Il ds della Roma Monchi raffredda invece l'obiettivo Emre Mor: "Abbiamo già Under come turco". L'ex Istanbul è stato presentato ufficialmente oggi.

Buone notizie per i tifosi del Milan: il trasferimento in rossonero di Lucas Biglia e Leonardo Bonucci è effettivo. Sono state depositate, presso la Banca Ifis, istituto specializzato in credito commerciale, le fideiussioni per garantire gli acquisti dei due giocatori. Il centrocampista e il difensore potranno quindi essere inseriti nella lista Uefa e schierati regolarmente per il playoff di Europa League contro lo Shkendija.

La Juventus alza le barricate in vista del possibile assalto del Barcellona a Paulo Dybala. Il club bianconero non ha alcuna intenzione di cedere l'attaccante argentino, anche se una offerta da oltre 120 milioni di euro potrebbe far vacillare i campioni d'Italia. Secondo la stampa spagnola però, il Barça avrebbe un paio di contropartite tecniche che potrebbero favorire il buon esito dell'operazione: la Juve infatti ha da tempo messo gli occhi sul centrocampista Andre Gomes e anche Rafinha Alcantara sarebbe un giocatore gradito ai bianconeri.

La Sampdoria ha ufficializzato l'arrivo dell'uruguaiano, ex Bologna, Gaston Ramirez dal Middlesbrough a titolo definitivo, a Genova anche il difensore Gian Marco Ferrari, proveniente dal Sassuolo. L'Udinese si è assicurata l'attaccante bosniaco Riad Bajic, proveniente dal Konyaspor. Guardando all'estero, dalla Spagna garantiscono che Kylian Mbappé vuole solo il Real Madrid. Secondo quanto riferisce As, il 18enne attaccante francese avrebbe già un accordo di massima con i campioni d'Europa in carica. Ora la palla passa al Real che deve trovare un accordo con il Monaco e chiudere il prima possibile la trattativa per evitare un inserimento del Barcellona, ricco di 222 milioni da spendere dopo la cessione di Neymar al Psg.
 

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Maradona non diffamò Equitalia: prosciolto l'ex 'Pibe de oro'

Maradona non diffamò Equitalia: prosciolto l'ex 'Pibe de oro'

Dire di essere stato "vittima di una persecuzione" non costituisce reato

Zoff: "Sarri ct dell'Italia? Ne ha di strada da fare"

Zoff: "Sarri ct dell'Italia? Ne ha di strada da fare"

In questo momento "i pensieri dell'allenatore devono essere solo al Napoli, vera antagonista della Juventus in campionato"

 Buffon: "Fischi? In Italia il possesso palla non è gradito"

Buffon: "Fischi? In Italia il possesso palla non è gradito"

"Se lo fa la Spagna tutto lo stadio applaude", commenta il capitano dopo la vittoria su Israele