Martedì 08 Agosto 2017 - 21:45

Calciomercato, Inter accoglie Dalbert. Juve saluta Lemina

È viva anche la pista che porta a Mateo Kovacic del Real Madrid

Juventus v Real Madrid - UEFA Champions League

Mario Lemina saluta la Juventus. Il club bianconero comunica di aver raggiunto l'accordo con il Southampton per la cessione a titolo definitivo del centrocampista, "per un corrispettivo di 17 milioni di euro pagabili in tre esercizi", si legge nella nota. Si libera dunque un posto a centrocampo, il settore che i bianconeri vorrebbero rinforzare con un top player: i nomi 'caldi' restano sempre quelli di Matuidi, il preferito dalla dirigenza bianconera, N'Zonzi, Emre Can e André Gomes.

E' viva anche la pista che porta a Mateo Kovacic del Real Madrid. Per la difesa si pensa sempre a Joao Cancelo del Valencia, ma sul 23enne portoghese c'è da battere la temibile concorrenza del Tottenham, mentre per l'attacco continua la trattativa con la Lazio per Keita. La Juve lavora poi all'arrivo anticipato di Leonardo Spinazzola, ma l'Atalanta fa muro. Sul fronte delle possibili uscite da segnalare l'interesse sempre più insistente del Galatasaray per Asamoah. Sempre impegnato nella ricerca di rinforzi per l'attacco, il Milan non perde le speranze di arrivare a Pierre-Emerick Aubameyang del Borussia Dortmund, più in discesa la strada che porta a Kalinic.

I rossoneri hanno invece smentito i rumors riguardanti un sondaggio con la Lazio per Ciro Immobile, mentre Carlos Bacca insiste nello strizzare l'occhio al Siviglia. L'Inter ha accolto invece il suo rinforzo in difesa: il brasiliano Dalbert Henrique è arrivato in sede nel primo pomeriggio dopo aver effettuato le visite mediche di rito. L'ormai ex terzino del Nizza ha poi firmato il contratto. Si aspetta solo l'ufficialità. Secondo i tabloid inglesi, i nerazzurri avrebbero messo gli occhi sul difensore del Tottenham Danny Rose, giocatore seguito anche dal Manchester United. Potrebbe invece lasciare presto Milano Jenson Murillo: per i media spagnoli la trattativa con il Valencia è ormai in dirittura d'arrivo. L'accordo per la cessione del colombiano sarebbe stato raggiunto su una base di 13 milioni più bonus.

Nonostante il muro eretto dal Leicester la Roma, che oggi ha presentato alla stampa il nuovo acquisto Defrel, non intende mollare la presa su Mahrez, sempre più lontano dopo che le Foxes hanno respinto l'offerta di 35 milioni. Il direttore sportivo dei giallorossi Monchi ha assicurato che "faremo tutto il possibile". Aggiungendo però di lavorare anche "su altre soluzioni". Il Napoli attende la qualificazione alla fase a gironi di Champions per il 'colpo'. Dalla Spagna riferiscono dell'interesse per l'attaccante Samu Castillejo del Villarreal. Altro obiettivo è l'esterno ucraino del Manchester City Oleksandr Zinchenko. Da valutare invece la posizione di Pavoletti, Strinic, Tonelli e Zapata: i quattro giocatori, esclusi dalla lista Uefa, potrebbero partire. Il colombiano è sempre un obiettivo del Torino, che tratta anche con il Sassuolo per Falcinelli e con il Bologna per Sadiq.

I granata potrebbero invece cedere Boyé, che piace all'Hellas Verona che oggi ha annunciato la risoluzione consensuale con Juanito Gomez e la cessione di Luppi all'Entella. Guardando all'estero, il Barcellona è pronto a lanciare l'assalto finale all'attaccante del Liverpool Philippe Coutinho, individuato dalla dirigente catalana come il sostituto ideale di Neymar. Secondo il Daily Mirror, il club spagnolo entro il fine settimana invierà una offerta da 'prendere o lasciare' ai Red che sarà comunque inferiore ai 100 milioni di euro ed includerà i componenti aggiuntive e bonus. Manchester United e Chelsea sono pronti ad una super offerta al Real Madrid per riportare Gareth Bale in Premier League. Zinedine Zidane vorrebbe trattenere il gallese. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

(SP)ITALY-GENOVA-SERIE A-SAMPDORIA VS JUVENTUS

Juve, col Barça si deve cambiare: tattica, interpreti, atteggiamenti

I bianconeri nel match di Champions di mercoledi hanno il dovere morale di andare oltre se stessi

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Malagò: "Potrebbe anche non esserci commissario Figc"

Il presidente del Coni mette in dubbio l'ipotesi circolata lunedì dopo le dimissioni forzate di Tavecchio

FIGC President Carlo Tavecchio gestures during a news conference in Rome

"Molestata da Tavecchio nel suo ufficio". La denuncia di una dirigente sportiva

La donna ha raccontato al Corriere diversi episodi e ha detto di avere le prove video e audio. Figc verso il commissariamento

Lazio - Napoli

Napoli, Sarri e la Champions League: "Con lo Shakhtar conta solo vincere"

Gli azzurri si preparano al tutto per tutto contro gli ucraini: dovranno vincere senza subire reti o con due gol di scarto