Venerdì 12 Gennaio 2018 - 12:15

Calciomercato, Inter accelera per Rafinha. Napoli, ecco Machach

Il centrocampista è più vicino ai nerazzurri, che propongono al Barcellona la formula del prestito con riscatto fissato a 20 milioni

GER, FC Bayern Muenchen vs SG Sonnenhof Grossaspach

L'Inter accelera per Rafinha. Il centrocampista è più vicino ai nerazzurri, che propongono al Barcellona la formula del prestito con riscatto (non obbligatorio), fissato a 20 milioni. Il 'sì' del giocatore, che non scende in campo da parecchi mesi, c'è: manca quello dei blaugrana. Le sensazioni sono positive: il brasiliano può diventare il grande colpo invernale della squadra di Spalletti. Ma nel taccuino dei nerazzurri resta un altro verdeoro, Ramires dello Jiangsu Suning, che ha già manifestato la sua volontà di trasferirsi a Milano. Sembra ormai sfumata la pista che porta a Javier Pastore: l'argentino ha assicurato che il suo desiderio è restare al Psg, rispondendo alle dichiarazioni del compagno di squadra Thiago Silva secondo cui 'El Flaco' voleva partire ma non ha trovato l'accordo con la società. Per la difesa la nuova idea è l'argentino del Benfica Lisandro Lopez.

Sul fronte partenze, sembra definirsi il destino di Gabigol. L'attaccante, che all'Inter non è riuscito a lasciare il segno, potrebbe rientrare in Brasile. "Stiamo intrattenendo dei contatti con i nerazzurri. Abbiamo fatto la nostra proposta e stiamo aspettando la loro risposta", ha spiegato José Carlos Peres, presidente del Santos. È ufficiale l'arrivo in casa Napoli di Zinedine Machach. Il francese oggi ha sostenuto le visite mediche e firmato un contratto fino al 30 giugno 2022. I partenopei continuano a lavorare alle piste che portano a Verdi e Deulofeu. De Laurentiis 'passa la palla' a Sarri: "L'ultima parola spetta al tecnico, è lui che può valutare se un giocatore è già pronto nell'immediato e se può fare al caso nostro già nei prossimi mesi".

Loading the player...

Lascerà, invece, gli azzurri Emanuele Giaccherini. Lo ha chiarito il suo procuratore, Furio Valcareggi: "Con il pieno accordo di Giuntoli, Sarri e De Laurentiis andremo via con grandissima simpatia. Siamo stati bene al Napoli ma c'è stato un equivoco sul ruolo e non ha più giocato". Sulle tracce dell'ex nazionale azzurro, Fiorentina, Atalanta e Chievo. Il Benevento sogna, per la lotta salvezza, di aggiudicarsi il prestito di due giocatori poco utilizzati da Sarri: Maksimovic e Rog.

E in tema di addii, anche la Roma potrebbe privarsi di un big. Nel vertice Pallotta-Monchi a Londra si parla inevitabilmente di cedere i giocatori che non stanno convincendo. Uno dei possibili indiziati è Kevin Strootman, che ha pretendenti in Premier League ma anche in Francia: Rudi Garcia, che lo ha allenato nella sua esperienza in giallorosso, lo vorrebbe al Marsiglia. Sotto osservazione anche El Shaarawy. Intanto, è ufficiale il prestito di Castan al Cagliari, che a sua volta ha ceduto Capuano al Crotone. Sul fronte entrate, per la difesa Monchi continua a pensare all'ex torinista Darmian, in forza al Manchester United e Juanfran dell'Atletico Madrid.

Prenotato Emre Can per giugno dal Liverpool, che intanto pensa a Suso del Milan, la Juventus lavora per individuare il vice Szczesny. Nel taccuino di Beppe Marotta e Fabio Paratici, i nomi di Marchetti, Meret, Brignoli e Mirante. La Lazio ha messo nel mirino Viviani della Spal, ma attualmente in prestito al Verona. Due operazioni in uscita per il Bologna: Petkovic si trasferisce al Verona, Oikonomou al Bari. Entrambi in prestito. Il Genoa prova a convincere il Milan per ottenere Locatelli in prestito e deve difendersi dall'assalto del Torino a Laxalt: i granata offrono in cambio Acquah per l'uruguaiano valutato dal Grifone 10 milioni. Guardando all'estero, da segnalare il nuovo colpo del Barcellona dopo l'arrivo di Coutinho. Il club blaugrana ha raggiunto con il Palmeiras l'accordo per il trasferimento del difensore colombiano Yerry Mina per il resto della stagione e altri cinque fino al 30 giugno 2023. Costo del trasferimento 11,8 milioni di euro, clausola di rescissione fissata a 100 milioni.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"

Anche Sibilia in corsa per la Figc. Attesa per la decisione di Lotito

Il numero uno della Lega Dilettanti dopo l'investitura: "Io sono il nuovo, avanti fino in fondo per vincere"

Europa League - Zenit Saint Petersburg vs FK Vardar

Mancini e il sogno Mondiale: "Diventare ct azzurro sarebbe un onore, sogno vittoria"

In caso di nomina a tecnico azzurro, nessuna nostalgia del lavoro quotidiano, ha assicurato lo jesino

Polemica Conte-Mourinho, Capello: "Sono completamente fuori"

E sulla panchina della Nazionale dice: "Io ct? Non sono interessato"