Domenica 06 Novembre 2016 - 14:00

Calcio Nizza, Balotelli: Vincere il titolo? Difficile ma possibile

Il Pallone d'Oro? "Lo assegnerei a Suarez"

Balotelli

"Nizza campione di Francia? Sarà difficile, ma è possibile. Abbiamo giocato solo 11 partite. Ma sono venuto qui per vincere qualcosa". Mario Balotelli non nasconde le sue ambizioni in terra di Francia. L'attaccante italiano, approdato in estate nella squadra di Ligue 1, ha contribuito con le sue reti a spingerla in vetta alla classifica. "Cerco di aiutare la squadra con il mio atteggiamento in campo, più che con le parole", ha spiegato SuperMario in un'intervista a Telefoot. Sulla sua crescita: "Sono passato da essere un ragazzo a diventare uomo, sono diverso ma non mi considero ancora nella mia forma migliore. Mi sento al 70%, perché per un anno non ho giocato. Ho voglia di segnare ancora più reti". Quindi ha elogiato il pubblico, "i tifosi del Nizza sono tra i più caldi che abbia mai conosciuto", e il compagno di reparto Plea: "Mi ha impressionato, diventerà un grande attaccante". Poi, interpellato sul Pallone d'Oro: "Io lo assegnerei quest'anno a Suarez".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Africa chiede a Fifa 10 posti nel Mondiale a 48 squadre

L'Africa chiede a Fifa 10 posti nel Mondiale a 48 squadre

Il continente vorrebbe raddoppiare il numero

Psg, pressing Barcellona su Verratti. Al Khalaifi: E' incedibile

Psg, pressing Barcellona su Verratti. Al Khalaifi: E' incedibile

I rapporti tra le società sono piuttosto 'freddi' dopo i reciproci tentativi di portar via da un lato Neymar e Messi e dall'altra Marquinhos e Thiago Silva

Stadio Roma, giunta Raggi verso stop delibera

Stadio Roma, Raggi verso stop delibera. Grillo: Soluzione in 48 ore

Situazione in standy dopo il veto del Mibact: slitta a venerdì l'incontro fra club e Campidoglio previsto per oggi

City, Guardiola: Qualificazione ancora aperta, Aguero talento speciale

City, Guardiola: Qualificazione ancora aperta, Aguero talento speciale

Il tecnico dopo il successo in Champions contro il Monaco: "Non è stato facile, sono giocatori eccezionali"