Sabato 19 Novembre 2016 - 12:00

Calcio, Mihajlovic: Contro Crotone voglio Toro rabbioso

Per l'allenatore sarà una partita difficile, da vincere assolutamente

 Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic

"Sarà una partita difficile che noi dovremo assolutamente vincere: servirà un Toro rabbioso come contro il Cagliari. Non dovremo sbagliare approccio e atteggiamento. Non esistono gare vinte in partenza". Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic tiene alto il livello d'attenzione alla vigilia della gara di campionato con il Crotone. "Non bisogna guardare la classifica: è una squadra che ci impegnerà e che ha perso alcune partite contro le grandi solo nei minuti finali - ha sottolineato l'allenatore serbo in conferenza stampa - Se faremo una prestazione all'altezza potremo vincerla, se no diventerà tutto più difficile. Se si guardassero i risultati dei primi tempi il Toro sarebbe primo, ma il Crotone quinto: quindi anche loro sono una squadra che parte forte".  L'ex allenatore del Milan si è soffermato poi sul lavoro svolto in settimana. "Ho fatto vedere ai ragazzi un'analisi delle nostre ultime 5-6 partite, dove siamo migliorati nella gestione della palla. Penso che siamo migliorati partita dopo partita e stiamo facendo passi avanti da quel punto di vista - ha proseguito Mihajlovic - Barreca? Aveva un po' di febbre. Oggi vediamo come sta e poi valutiamo cosa fare. Ha fatto molto bene finora, ma deve continuare così: è giovane; ha i piedi per terra e sa che deve mantenerli. E' migliorato molto anche in fase difensiva e può diventare uno dei più forti terzini in circolazione".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino ancora rimontato: Milan pareggia 2-2 nella ripresa

Torino ancora rimontato: Milan pareggia 2-2 nella ripresa

La partita sembrava incanalata dopo le reti di Belotti e Benassi, ma Bertolacci e Bacca agguantano i granata

Torino Fc vs Milan

Serie A, Milan rimonta Toro: da 2-0 a 2-2

Mihajlovic recupera Iago Falque, Montella sceglie ancora Bacca