Domenica 22 Gennaio 2017 - 12:00

Bus in fiamme su A4, 16 morti: polizia ungherese apre indagini

Si stanno concentrando sulla verifica delle condizioni tecniche del bus al momento della partenza

Verona, bus ungherese prende fuoco su A4, i resti del mezzo

La polizia ungherese ha aperto un'indagine sulle cause dell'incidente del bus ungherese che ieri ha preso fuoco dopo essersi schiantato contro un pilone dell'autostrada A4 a Verona e in cui sono morti 16 studenti. Lo rendono noto i media ungheresi citando fonti di polizia. Sul posto intanto sono arrivati questa mattina tre esperti della polizia ungherese che indagano in modo parallelo agli inquirenti italiani.

Le indagini ungheresi, secondo quanto precisato dalla polizia di Budapest, si stanno concentrando sulla verifica delle condizioni tecniche del bus al momento della partenza dall'Ungheria, dato che tra le possibili cause dell'incidente è stato inserito il guasto meccanico.
Gli inquirenti ungheresi hanno sequestrato nella sede del noleggiatore Pizolit Bus srl la documentazione riguardante il mezzo e stanno interrogando testimoni per controllare la salute dell'autista.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Rimini, tirano calci a donna nera incinta: Ti facciamo abortire

È accaduto a Rimini, i due giovani responsabili sono stati arrestati

Barcellona, il racconto di un italiano: "È stato terribile"

Alessio Stazi, un ragazzo italiano, era sulle Ramblas durante l'attentato e racconta su Facebook la paura e la rabbia

Roma, la photocall del film 'Tutte Lo Vogliono'

Attentato a Barcellona, il cordoglio delle celebrità. Incontrada: "Terrore nel mio cuore"

Non solo Vanessa Incontrada. Da Jennifer Lopez a Fedez, gli artisti inviano amore e preghiere alle vittime e le loro famiglie

Segretario della Lega Nord Matteo Salvini partecipa al presidio per la chiusura della moschea di via Cavalcanti

Attentato a Barcellona, le reazioni della politica italiana. Salvini: "Niente pietà per questi vermi"

Il pensiero dei politici italiani a Barcellona, dopo l'attentato sulle Ramblas