Giovedì 05 Marzo 2015 - 22:50

Burkina Faso, governo autorizza esumazione resti ex presidente Sankara

IMG

Ouagadougou (Burkina Faso), 5 mar. (LaPresse/Reuters) - Il governo ad interim del Burkina Faso ha autorizzato l'esumazione dei resti di Thomas Sankara nell'ambito dell'indagine sull'omicidio dell'ex presidente durante un colpo di Stato nel 1987. L'inchiesta sulla morte era una delle richieste emerse durante le proteste antigovernative di ottobre scorso a Ouagadougou. Le manifestazioni erano state scatenate dai tentativi del presidente Blaise Compaoré di modificare la Costituzione in modo da potersi candidare per un nuovo mandato dopo 27 anni al potere.

Compaoré si era dimesso il 31 ottobre scorso dopo che manifestanti avevano marciato al palazzo presidenziale. I familiari di Sankara avevano chiesto per anni di poter esumare il suo corpo per analizzarlo, affermando che potesse trattarsi del cadavere di un'altra persona. I figli di Sankara, ucciso durante il golpe che portò Compaoré al potere, hanno fornito campioni del Dna in modo che esperti possano confermare l'identità della persona sepolta nella presunta tomba dell'ex presidente.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Russian President Putin looks on during a signing ceremony during a signing ceremony after a meeting with President of Georgia's breakaway South Ossetia region Bibilov at the Novo-Ogaryovo state residence outside Moscow

Putin cerca la pace in Mediorente: incontro con Assad contro il terrorismo

Il presidente russo ha annunciato l'intenzione di parlare anche con l'emiro del Qatar, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i leader mediorientali

Argentina col fiato sospeso per i marinai a bordo del sottomarino scomparso

Argentina, i suoni captati non provengono dal sottomarino scomparso

Le speranze di ritrovare l'ARA San Juan, di cui si sono perse le tracce mercoledì al largo della costa sudamericana, sono sempre più deboli

Sede Ema, oggi il verdetto

Agenzia del farmaco, il sorteggio decide per Amsterdam

La terza votazione è finita 13 a 13. Milano sfortunata nell'estrazione. Vola via un indotto da 1,7 miliardi all'anno. Gentiloni: "Che beffa!"

Cavo dell'iPhone danneggiato: muore folgorata 14enne vietnamita

Le Thi Xoan è deceduta durante la notte, col telefono attaccato alla presa