Giovedì 31 Marzo 2016 - 15:45

Bruxelles, media: A Zaventem lavorano simpatizzanti Isis

Oggi una nuova operazione a Courtrai legata al presunto jihadista francese Reda Kriket

Nuova operazione a Courtrai legata al presunto jihadista francese Reda Kriket

 Nuova operazione della polizia federale belga in relazione al presunto jihadista francese, Reda Kriket, arrestato giovedì scorso in Francia con l'accusa di stare pianificando un attacco terroristico. L a nuova operazione è avvenuta a Marke, distretto di Courtrai, nel Belgio fiammingo, secondo quanto riporta l'emittente Vtm. Nella zona vi sono ora agenti della polizia federale e militari. Secondo l'emittente, gli agenti hanno fatto irruzione nell'hotel Villa Marquette.

MEDIA: SIMPATIZZANTI ISIS LAVORA A ZAVENTEM.  Almeno 50 simpatizzanti dello Stato islamico lavorano all'aeroporto di Zaventem a Bruxelles. Lo hanno reso noto alcuni media locali citando fonti di polizia e facendo riferimento a una lettera emessa da alcuni agenti di polizia. Secondo il quotidiano 'Het Belang van Limburg', alcuni membri del personale sospettati di appoggiare la causa jihadista sono in possesso di badge di sicurezza e possono accedere alle cabine degli aerei. Ad alcuni sono state revocate le loro carte di accesso dopo che è stato scoperto che erano simpatizzanti dell'organizzazione terroristica, ma "non a tutti", secondo quanto hanno riferito gli agenti che lavorano all'aeroporto al quotidiano.  Le aree in cui lavorano i sospettati sono i negozi aeroportuali, servizi di pulizia e il trasporto bagagli. Il presidente del sindacato di polizia belga, Vincent Gilles, ha fatto sapere, parlando alla televisione Rtl, che alcuni di questi lavoratori "hanno festeggiato gli attentati di Parigi" lo scorso 13 novembre, come ha confermato agenti che vi lavorano. Inoltre, un centinaio tra gli oltre 400 poliziotti che lavorano nell'aeroporto di Bruxelles-Zaventem, ha pubblicato una lettera aperta in cui hanno espresso rammarico che molte persone "con gravi precedenti penali lavorino nello scalo". La polizia ha riferito che gran parte dei lavoratori aeroportuali che si occupa della gestione dei bagagli sui binari "hanno precedenti penali, spesso per gravi atti criminali".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Goteborg, scontri ad una marcia dell'estrema destra

Svezia, bomba esplode davanti a stazione della polizia

È accaduto a Helsingborg, nel sud della Svezia. Per il momento non sembrerebbero esserci vittime

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

Cina, Xi: "Pronti a diventare un grande Paese socialista moderno"

E sull'economia annuncia: "Puntiamo ad avere tassi d'interesse e i tassi di cambio più basati sul mercato"

Nigeria, bombe a Abuja

Nigeria, liberato don Pallù. Alfano: "Sta bene"

Il sacerdote della diocesi di Roma era da tre anni in missione nel Paese africano. Gioisce la parrocchia di San Bartolomeo

Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali

Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein