Mercoledì 23 Marzo 2016 - 16:00

Bruxelles, esplosioni in aeroporto a 9 secondi di distanza

Una terza esplosione, ancora più devastante, era stata programmata

Bruxelles, esplosioni in aeroporto a 9 secondi di distanza

Sono avvenute a 9 secondi di distanza le due esplosioni di ieri mattina all'aeroporto di Bruxelles. La prima detonazione è scattata alle 7.58 e 28 secondi. Quella successiva, alle 7.58 e 37 secondi. Lo ha riferito il procuratore federale del Belgio, Frederic van Leeuw nel corso della conferenza stampa.

Una terza esplosione, ancora più devastante, era stata programmata. Il terzo attentatore, infatti, quello che nella immagine delle telecamere di sorveglianza compare sulla destra, ha abbandonato una grossa borsa poco prima delle detonazioni ed è andato via. E' a lui che stanno dando la caccia ora gli investigatori.

Proprio nella sua borsa si trovava la carica esplosiva più consistente. "L'instabilità degli esplosivi ha causato l'esplosione della borsa" subito dopo l'arrivo degli artificieri, ha spiegato il procuratore, ma in questo caso "nessuno è rimasto ferito grazie alla professionalità degli operatori".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siria, barili-bomba colpiscono ospedale di Aleppo

Siria, barili-bomba colpiscono ospedale di Aleppo

La situazione nella città siriana si fa sempre più tesa e drammatica

Georgia, Santa messa di Papa Francesco allo stadio Meskhi

Nessuna delegazione ortodossa georgiana a messa del Papa

Al termine, Bergoglio ha salutato i "fedeli della Chiesa Ortodossa georgiana presenti"

Georgia, Papa Francesco Incontra la comunità assiro caldea

Papa in Georgia: Non chiudetevi nella tristezza

Il pontefice è arrivato allo stadio Meskhi di Tblisi per la messa

Caraibi, l'uragano Matthew guadagna forza: allerta in Giamaica

Caraibi, l'uragano Matthew guadagna forza: allerta in Giamaica

La tempesca è classificata come di livello 5, il più alto in assoluto