Giovedì 24 Marzo 2016 - 09:15

Bruxelles, Berlusconi: Siamo in guerra, serve intervento militare

"Politica estera Renzi? Non tocca palla, nessuna influenza"

Silvio Berlusconi

"Siamo in guerra, ci difendiamo con una decisione doverosa che i leader occidentali non sono riusciti a prendere e cioè costituire una coalizione sotto l'egida dell'Onu che metta insieme Usa, Europa, Russia e Arabia Saudita che possa con un intervento militare estirpare l'Isis alla base. Dall'Iraq partono le direttive affinché succeda tutto quello che è successo". Così il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, intervenuto a Tele Radio Stereo.

"Chiudere le frontiere? Sono già con noi le persone che operano, non c'è chiusura di frontiera che possa tenere, quella serve per contenere l'immigrazione di massa, si è perso il senso di un'Europa che abbia la solidarietà tra i suoi principi, si devono fermare all'origine quelle guerre che fanno sì che molte famiglie lascino le case per trovare scampo alla guerra", ha aggiunto l'ex premier.

Berlusconi ha poi aggiunto: "Un commento sulla politica estera di Renzi? Non tocca palla, non ha alcuna influenza sulle decisioni comuni, non è considerato perché sanno che non è stato scelto dal popolo. Non incide su nulla". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

FILE PHOTO: Telecom Italia logo is seen at the headquarters in Milan

Tim, Governo esercita Golden Power e chiede di entrare in CdA

Un comitato tecnico all'interno del Governo ha svolto un'istruttoria sul caso, individuando elementi strategici per la sicurezza nazionale

Ministero del Lavoro. Incontro Governo Sindacati

Lavoro, Poletti annuncia: "Sgravi per giovani fino a 35 anni nel 2018"

Si tratterà di una decontribuzione fino al 50% per tre anni, al Sud sarà del 100%

Camera dei Deputati - Legge elettorale

Regionali Sicilia, Di Maio: "Osservatori internazionali contro voto di scambio"

Il candidato premier M5S in conferenza stampa con il candidato governatore Giancarlo Cancelleri

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

Pd, Veltroni: "Con Pisapia e Mdp si vince, serve umiltà e unità"

"Oggi siamo vicini alla possibilità di battere il centrodestra ma dobbiamo dialogare e includere"