Martedì 23 Febbraio 2016 - 08:30

Brindisi, blitz della polizia contro la Scu: 34 in manette

Fermati alcuni esponenti emergenti del sodalizio mafioso

Blitz contro la Scu a Brindisi

Donne ai comandi del clan e nuove leve all'interno dell'organizzazione. Questi due dei particolari dell'operazione contro il clan Pasimono-Vicentino della Sacra Corona Unita nel brindisino. Un blitz della polizia di Stato di Brindisi sta eseguendo, dalla prima mattina, un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 34 persone indagate per associazione mafiosa, estorsioni, danneggiamenti, detenzioni di armi, tutti aggravati dal metodo mafioso.

Le indagini dei poliziotti della squadra mobile, avviate nel 2013, hanno fatto luce sugli affari del clan e sulle sue articolazioni nel comune di Brindisi. E' stato così possibile ricostruire le attività della cosca e il giro di interessi della stessa, in particolare sulla citta' di Brindisi. Dalle indagini è emerso il ruolo di vertice di alcune donne, compagne dei capiclan, che impartivano gli ordini  agli affiliati. Per la maggior parte degli indagati, tutti di giovane età, si tratta della prima contestazione per reati di mafia. Contestualmente la Divisione Polizia Anticrimine  sta eseguendo un decreto di sequestro preventivo di beni mobili ed immobili, del valore di svariate centinaia di migliaia di euro. 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nubi e foschia, il meteo del 18 e del 19 ottobre

Temperature stabili ma arriva la prima nebbia: le previsioni di oggi e domani in Italia

Inaugurazione di 'Inno alla Bellezza' e anteprima dello spettacolo dell'Albero della vita in ex Area Expo

Expo, Anac manda atti a tre Procure

Evidenziate anomalie nella maggior parte delle 25 procedure analizzate

Brescia, Processo d'appello per Massimo Bossetti

Caso Yara, test dna che inchioda Bossetti valido, analisi irripetibile

Le motivazioni della sentenza con cui i giudici hanno condannato all'ergastolo il muratore di Mapello