Mercoledì 29 Marzo 2017 - 14:45

May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

"Assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Ue"

Brexit, May: Non resteremo in mercato unico, incompatibile con voto

Il Regno Unito, con la Brexit, non farà più parte del mercato unico. È quanto ha detto la premier britannica, Theresa May, intervenendo alla Camera dei Comuni a seguito della notifica all'Ue dell'intenzione di uscire dal blocco comunitario. "I leader europei hanno detto molte volte che non possiamo scegliere in modo selettivo e restare membri del mercato unico senza accettare le quattro libertà che sono indivisibili. Noi rispettiamo questa posizione. E siccome accettare quelle libertà è incompatibile con la volontà del popolo britannico, democraticamente espressa, non saremo più membri del mercato unico", ha spiegato May. La premier ha aggiunto che "assicureremo di poter raggiungere accordi commerciali anche con Paesi esterni all'Unione europea".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, accordo tra democratici e repubblicani: verso lo stop dello shutdown

Si riapre ora la discussione sulla sorte dei dreamer

Thailandia, italiano ucciso e smembrato: si cerca la ex moglie

Il 61enne trovato nei cespugli vicino a un bacino d'acqua. I sospettati sono la donna e il suo fidanzato francese e il movente potrebbe essere passionale

Catalogna, Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

La procura spagnola chiede mandato arresto Ue per l'ex governatore