Domenica 26 Giugno 2016 - 11:00

Brexit, Kerry domani a Bruxelles e Londra

Il segretario di Stato Usa vede Mogherini e il ministro degli Esteri britannico, Hammond

Mogherini e Kerry

Roma, 26 giu. (LaPresse/Reuters) - Il segretario di Stato americano, John Kerry, sarà domani a Bruxelles per incontrare l'alta rappresentante per la Politica estera dell'Unione europea, Federica Mogherini, e a Londra per vedere il ministro degli Esteri Philip Hammond. Lo ha fatto sapere il dipartimento di Stato americano. Il viaggio di Kerry è legato alle ricadute della Brexit decisa dal referendum di giovedì scorso. L'americano, secondo un funzionario del dipartimento, sottolineerà l'importanza del fatto che gli altri Paesi membri dell'Ue non seguano l'esempio britannico.

GENTILONI: SERVE RILANCIO EUROPA. "La sfida è trarre da questa situazione difficile (la Brexit, ndr) un'occasione di rilancio per l'Europa e il contributo degli Stati Uniti penso possa essere strategico sotto questo punto di vista". Così ai microfoni di Rainews24 il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, che oggi ha incontrato a Roma il segretario di Stato Usa John Kerry.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brexit

Brexit, sì del Parlamento Ue all'accordo Londra-Bruxelles

Per Strasburgo l'uscita della Gran Bretagna è "legittima" e l'intesa è sufficiente per aprire la fase due dei negoziati

Un altro successo per Ariane 5. Lanciati nello spazio 4 satelliti Galileo

Sesta missione positiva nel 2017. I satelliti collocati perfettamente. Soddisfazione Avio (che produce i motori a propulsione solida): "Siamo player di riferimento per i lanciatori. Va avanti lo sviluppo del nuovo Vega C"

Members of Palestinian Hamas security forces survey the scene of an explosion in the northern Gaza Strip

Gerusalemme, Israele bombarda postazioni Hamas a Gaza

La proposta di Erdogan: "La città santa capitale della Palestina"

Republican candidate for U.S. Senate Judge Roy Moore speaks during a campaign rally in Midland City

Alabama, vince Jones: sconfitto Moore, il candidato di Trump

Il repubblicano era uan figura contestata per le accuse di aver molestato delle adolescenti quando aveva 30 anni