Lunedì 01 Maggio 2017 - 15:00

Brexit, Juncker: Sono 10 volte più scettico dopo incontro con May

La premier britannica replica alla ricostruzione fatta da alcuni media: "E' stato costruttivo"

Londra, Theresa May riceve Juncker a Downing Street

L'atmosfera tra Londra e Bruxelles è tesa. Il Sunday Times ha riportato che l'incontro di mercoledì a Londra fra Theresa May e il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker è andato "molto male" e che una fonte di Bruxelles avrebbe detto che May "vive in un'altra galassia". L'affermazione sarebbe riferita al fatto che la premier avrebbe chiesto di avere "uno schema dettagliato" del futuro accordo commerciale bilaterale prima che il Regno Unito si impegni a pagare il corrispettivo del suo ritiro dall'Ue.

LEGGI ANCHE May replica: Incontro con Juncker è stato costruttivo

Sempre a proposito dell'incontro di mercoledì, il giornale tedesco Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung riporta che Juncker avrebbe detto: "Sto lasciando Downing Street 10 volte più scettico di quando ero arrivato". E lo stesso Juncker ieri a Bruxelles, in occasione della riunione del Consiglio europeo a 27 che ha dato il via libera alle linee guida per i negoziati sulla Brexit, ha affermato che nel Regno Unito c'è qualcuno che "sottostima le difficoltà tecniche".Ieri, la premier May, ospite di Andrew Marr alla Bbc, è tornata sull'argomento rispondendo alle accuse: "Non vivo in un'altra galassia", ha detto, mostrandosi consapevole che "i negoziati saranno difficili". "Per questo c'è bisogno di una leadership forte e stabile per portare a termine i negoziati e ottenere l'accordo migliore", ha detto ancora.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Figli segregati in casa in California: genitori accusati di tortura

Tredici giovani legati ai letti senza cibo né acqua. Interrogati sul motivo, David Allen e Louise Anna Turpin non hanno saputo dare spiegazioni alla polizia

Burma Rohingya crisis

Rohingya rimpatriati entro due anni in Birmania: la paura dei profughi

Raggiunto un accordo con il Bangladesh. Ma i rifugiati, in fuga dalle violenze, non vogliono tornare nello Stato di Rakhine

Dodici ragazzi segregati e legati in una casa in California

Arrestati i genitori. E' successo a Perris, a est di Los Angeles. Una si è liberata e ha chiamato la polizia. Una scena infernale

Anversa, crolla una palazzina: due morti tra le macerie. Escluso il terrorismo

L'esplosione potrebbe essere partita dalla pizzeria italiana al piano terra. Sono 14 i feriti, 5 gravi. Alcuni abitanti estratti vivi