Domenica 26 Giugno 2016 - 08:15

Brexit, Valls: Francia e Italia determinate per l'Europa

Fonti italiane: "Ottima sintonia tra Renzi e Hollande"

Renzi con Hollande

Parigi (Francia), 26 giu. (LaPresse) - "Con Matteo Renzi: la Francia e l'Italia sono unite e determinate ad agire insieme per l'avvenire dell'Europa". Lo ha dichiarato il premier francese Manuel Valls, in un tweet, dopo l'incontro con l'omologo Matteo Renzi. Il post è accompagnato dalla fotografia dei due primi ministri con il presidente François Hollande, all'incontro di ieri a Parigi incentrato sulla Brexit.

C'è stata "ottima sintonia fra Italia e Francia" durante l'incontro avvenuto all'Eliseo fra il presidente francese, Francois Hollande, e il presidente del Consiglio, Matteo Renzi,  secondo fonti italiane. L'incontro è avvenuto dopo il referendum in Gran Bretagna, Renzi e Hollande hanno concordato "sulla necessità e l'urgenza di rilanciare l'Europa". Inoltre si è registrata un' "ottima chimica", soprattutto sui temi di orizzonte. Da Roma e Parigi l'appuntamento a tre con Merkel, previsto domani, è considerato di grande "importanza".
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea nazionale "C'è una nuova proposta"

Grasso: "Comandato da D'Alema? Sarò io a guidare Liberi e Uguali"

Il presidente del Senato risponde a Matteo Renzi che lo ha paragonato a Fini

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Manifestazione contro lo Ius Soli

Sit-in di Salvini contro lo Ius soli: "Cittadinanza a fine percorso, no regalo elettorale". Protestano i migranti

Il comizio a Santi Apostoli tra i sostenitori e le associazioni contro il leader del Carroccio

Matteo Renzi ospite di Porta a Porta

Renzi: "Non faremo un governo con Berlusconi. Grasso e Boldrini sulle orme di Fini"

Il segretario dem all'attacco: "La contesa per il primo partito è tra noi e M5S". E sui presidenti delle Camere: "Ogni voto a Liberi e uguali è regalato alla destra"